Seguici su

Cerca nel sito

II FondiFilmFestival 2015 continua con la storia del cibo nella cinematografia

Il direttore artistico: ''Racconteremo tutto questo con la proiezione di 'Pane, amore e fantasia'''

Più informazioni su

Il Faro on line – In vista dell’incontro con Gianni Amelio, programmato per sabato 26 settembre alle ore 21.00 nel chiostro di San Domenico, il FondiFilmFestival 2015 propone ogni pomeriggio la proiezione dei film del regista di origini calabresi. La retrospettiva completa delle opere cinematografiche di Amelio si aprira’ martedì 22 con due capolavori: alle ore 16.00 “Colpire al cuore” (1983), suo esordio sul grande schermo e primo film italiano ad affrontare il tema del terrorismo, e alle 18.00 “Porte aperte” (1990), tratto dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia, interpretato magnificamente da Gian Maria Volonté ed Ennio Fantastichini e nominato all’Oscar come miglior film straniero.

Alle ore 21.00 l’appuntamento è con la serata cine-gastronomica “Percorsi tra Cinema e Cibo” che indaga i rapporti tra la Settima Arte e l’alimentazione. In quasi tutti i film c’è infatti una scena in cui si mangia o si beve, e questo perché il cinema, che da sempre si sforza di raccontare la vita, non può non tenere conto di quello che è uno dei momenti centrali dell’esistenza, strumento privilegiato di conoscenza di noi stessi e degli altri. Non a caso le relazioni umane, siano esse affettive o professionali, spesso si sviluppano attraverso l’atto del mangiare e del bere. Per rimanere in ambito nazionale, dal muto “Cabiria” (1914) a “La grande bellezza” (2013) e “Il racconto dei racconti” (2015), passando dal Neorealismo alla commedia all’italiana e al cinema d’autore, cento anni di cinema italiano racchiudono la preparazione del cibo, l’ambito conviviale, gli eccessi repulsivi, le dinamiche familiari o comunque interpersonali che ne scaturiscono.

Associazione Giuseppe De SantisPiazza Domenico Purificato (c/o Biblioteca comunale) 04022 Fondi (LT) · Cod. fisc. 90025120594Tel. 347-7576351 · Fax 0771-511953 · www.assodesantis.it · assodesantis@tiscali.it    

«Racconteremo tutto questo – anticipa il direttore artistico del FFF Marco Grossi – con la proiezione di “Pane, amore e fantasia. Il cibo in 100 anni di cinema italiano”, un suggestivo montaggio di sequenze tratte da oltre 40 film che non ambisce di certo ad essere esaustivo di un secolo di cinema seduto al desco nazionale, ma soltanto a dare alcuni spunti sull’evoluzione sociale e del costume, sulle passioni e i rapporti sentimentali ed erotici, sulle metamorfosi interiori ed esteriori, sull’identità culturale, sulle malattie e le nevrosi ad esso connesse.

Lo facciamo nell’anno dell’Expò di Milano, che ha come tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, e in sinergia con “Fondi EXPO 2015”, allestito presso il Castello Caetani di Fondi fino al prossimo 11 ottobre allo scopo di valorizzare il nostro territorio attraverso la promozione dei prodotti agroalimentari tipici e di qualità, coniugandoli con le risorse ambientali, i siti storici e di pregio e l’offerta turistico-ricettiva”.
La serata è organizzata in collaborazione con il Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, che offrirà una degustazione di prodotti tipici dei Comuni che fanno parte dell’area naturale protetta.

L’edizione XIV del FondiFilmFestival è organizzata dall’Associazione Giuseppe De Santis in collaborazione con il Comune di Fondi, con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema, Consiglio Regionale del Lazio, Parco Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, Conad Superstore, Banca Popolare di Fondi e con il patrocinio del Sistema Bibliotecario Sud Pontino.

Più informazioni su