Seguici su

Cerca nel sito

Nasce l’Emporio Solidale con Cri e Caritas

Serra: "Il progetto risponde alla volontà dell’Amministrazione di supportare i cittadini che vivono in condizioni di disagio economico e sociale"

Più informazioni su

Il Faro on line – Al via un nuovo progetto sociale promosso dal Comune di Pomezia, in collaborazione con il Comitato locale della Croce Rossa Italiana e la Caritas Italiana. Emporio Solidale Pomezia mira ad offrire sostegno alle famiglie e alle persone in difficoltà economica e disagio sociale che vivono sul territorio di Pomezia, attraverso la fornitura di pacchi alimentari. “Il progetto Emporio Solidale della Croce Rossa e della Caritas risponde appieno alla volontà dell’Amministrazione comunale di supportare i cittadini che vivono in condizioni di disagio, economico e sociale, e che hanno la necessità di un sostegno che parte dai bisogni primari, come il cibo” – spiega la vice sindaco Elisabetta Serra.

“Si tratta – prosegue Serra – di un servizio che le associazioni di volontariato che operano in Città svolgono da anni e che l’Ente intende valorizzare e sostenere, creando una rete di solidarietà sul territorio tra l’Ente, le associazioni di volontariato, la grande distribuzione, le mense e la ristorazione collettiva”.

“Abbiamo promosso fin da subito l’avvio di progetti sociali dedicati alla cittadinanza intera – aggiunge il Sindaco Fabio Fucci – i 2.400.000 euro stanziati in bilancio per il sociale, rendono possibili anche molti progetti rivolti a diversi soggetti che vivono il nostro territorio, con uno sguardo particolare a chi vive difficoltà economiche e sociali. Con questo nuovo progetto rivolto alle famiglie a rischio povertà, continuiamo ad investire in servizi indispensabili alla cittadinanza. Ringrazio le associazioni di volontariato per l’impegno e la collaborazione che dimostrano mettendo al centro delle loro attività nel territorio la solidarietà”.

Il progetto Emporio Solidale Pomezia sarà presentato nel dettaglio il 26 settembre prossimo all’interno della festa del Comitato locale della Croce Rossa.

Più informazioni su