Seguici su

Cerca nel sito

Elezioni Università Agraria: I candidati Blasi e Catini

Alberto Blasi: "Chi ha aderito al nostro progetto ci crede"
Catini: "Dai cittadini una richiesta di cambiamento per rilanciare Tarquinia"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Chi ha aderito al nostro progetto crede nell’impegno di continuare nella buona amministrazione dell’Universita’ Agraria di Tarquinia, sono soddisfatto per il lavoro che e’ stato fatto, perche’ mettiamo in campo una squadra eccellente. Ci sono imprenditori, liberi professionisti, rappresentati del mondo dell’associazionismo, della cultura e del volontariato, molti giovani e tanti volti femminili. 64 candidati che rappresentano al meglio la nostra città e che possono dare il loro contributo nel percorso di  sviluppo e crescita di una istituzione importante come l’Università Agraria” – dichiara il candidato del centro sinistra alla presidenza, Alberto Blasi, all’indomani della consegna delle liste per le elezioni dell’Ente di via Giuseppe Garibaldi, in programma il 25 ottobre.

Per il Partito Democratico sono candidati Centini Angelo, Boni Claudio detto ‘Il tigre’, Calandrelli Diletta Castignani Luca, Ciuferri Patrizia, De Carli Franco, Gentili Cesare, Marcomeni Luca, Moretti Marco, Pirozzi Annamaria, Pizzati Antonio, Ricci Daniele, Sacripanti Patrizia, Santi Maria Laura Selvaggini Cesare, Simonelli Saverio.

Per Lista Civica Impegno Sociale Aldinucci Alessio, Amati Vasco, Bonamici Milvia, Capotorti Laura, Cardoni Francesco, Contessi Claudia, De Alessandris Marco Di Giovanni Adriano, Farina Silvia, Galeano Giancarlo, Marini Monica, Mattei Giulio, Natali Alberigo, Perelli Marcello detto ‘Zi Lallo’, Scomparin Giuseppe, Testaguzzi Massimiliano.

Per il Polo Civico Sinistra Caria Luigi, Peparello Antonio, Pesiri Fabrizio, Biagiola Mauro, Gabrielli Simona, De Sanctis Giampiero, Ciaola Maria Grazia, Melchiorre Rossano, Parrino Nicolò, Pezzulli Giuseppe, Gangemi Giovanni, Galante Carlo, Sanna Claudio, Tufarini Maurizio, Briscan Margareta Gabriela, Peparello Paola.

Per i Moderati e Riformisti Bacciardi Renato, Bellatreccia Simona, Boni Attilio Maria, Cappellacci Federica, Cecchini Simona, Costa Marcello, D’Antonio Alfonso, Esposito Roberta, Giorgi Paolo, Jacopucci Marco, Montesi Francesco, Ortenzi Massimo Emiliano Stella Riccardo, Peruzzi Antonella, Vicari Antonio, Viscarelli Renzo.

Il candidato di centrodestra alla presidenza dell’Università Agraria di Tarquinia, Manuel Catini, presenta le liste che lo sostengono nella campagna elettorale che si concluderà con le votazioni di domenica 25 ottobre 2015. “Dai cittadini giunge forte una richiesta di cambiamento e rinnovamento – dichiara Catini – io mi prendo l’impegno con i tarquiniesi di rilanciare l’Università Agraria e l’intera città. Al mio fianco ci sono 48 validissime persone, donne e uomini, di diverse idee politiche, uniti dalla ferma volontà di fare il bene di Tarquinia e che oggi hanno accolto con entusiasmo la mia sfida”.

“Le liste che mi sostengono si chiamano: “Rinnova con Catini”, “Catini Presidente” e “Idea Sviluppo”. Sono riuscito ad unire il centro-destra attorno alla mia candidatura – prosegue Catini – anzi, ho voluto allargare lo schieramento includendo coloro che in passato non hanno votato la nostra coalizione e che oggi, stanchi delle promesse non mantenute dalle amministrazioni di centro sinistra, si riconoscono nel nostro programma elettorale.

L’Università Agraria può e deve essere il volano per il rilancio dell’occupazione e dell’economia locale. Occorrono una migliore gestione dei beni dell’Ente come il campeggio e l’azienda in località La Roccaccia; la valorizzazione del sito archeologico dell’Ara della Regina che insiste su terreni dell’Università Agraria; una nuova e più forte visibilità nelle attività cittadine, il recupero delle tradizioni locali e tanto altro ancora”.  

“Ho 26 anni – conclude Catini – ma ho già fatto una grande esperienza come presidente del consiglio comunale dei giovani, per cinque anni ho ricoperto la carica di consigliere dell’Università Agraria e sono stato rappresentante in Regione Lazio del Forum Regionale dei giovani. Ho al mio fianco molti giovani, rappresentanti dell’intera società civile, una nutrita schiera di rappresentati del mondo agricolo e anche persone dotate di grande esperienza. Tutti insieme puntiamo a vincere rinnovando la classe dirigente che ci amministra”. 

Più informazioni su