Seguici su

Cerca nel sito

Ultimo fine settimana di ‘EtrusKey: il Viaggio Dantesco di Agostino De Angelis

Il sindaco Pascucci: "Per scoprirne il fascino, il territorio e le ricche proposte culturali"

Più informazioni su

Il Faro on line – Torna “Il Viaggio Dantesco” all’interno della Necropoli della Banditaccia, con Agostino De Angelis. Il weekend di Cerveteri dedicato alla scoperta del territorio degli etruschi con percorsi in montain bike, degustazioni e visite guidate. “Un altro weekend da trascorrere a Cerveteri per scoprirne il fascino, il territorio e le ricche proposte culturali. Il Viaggio Dantesco di Agostino De Angelis, che ha adattato e diretto lo spettacolo, insieme all’associazione Extramoenia, tornerà in scena nella magica location della Necropoli della Banditaccia rendend” – così Alessio Pascucci Sindaco di Cerveteri, ha annunciato un fine settimana di iniziative culturali a Cerveteri.
Sabato 26 e domenica 27 settembre, a partire dalle ore 20.00, un appuntamento importante: ola l’ambientazione perfetta per alcuni dei più preziosi canti della Divina Commedia”.

”Era notte quando il destino delle genti d’Etruria si compose nel sapore delle stelle e si estese nelle contrade aperte dell’umana vita… Così l’Etrusco gioiva nei banchetti degli Dei e si coricava alla memoria nella luce riflessa di una città ove la vita dialogava con la morte… Dove il luogo del riposo? Dove la patria delle origini? In un tumulo d’erba? O in un flutto d’Oriente? Fu da sponde lontane che l’Etrusco raccolse le sue radici e le depose su colli ameni d’Occidente…
A noi la necropoli parla e, reclina e silente, sui solchi d’Oriente la mente s’arrende” -. Partendo dalle parole del critico d’arte Enzo Dall’Ara, che interverrà nel corso della serata, l’attore-regista Agostino De Angelis prende spunto per portare in scena la Divina Commedia all’interno del Sito Unesco della Necropoli etrusca di Cerveteri, come già in passato aveva fatto con l’Eneide di Virgilio. La scena, quest’anno, è resa ancor più ricca dalla danza di Alessandra Ceripa, la voce di Anna De Santis, le musiche di Massimo De Santis, gli abiti della Sposa Etrusca della stilista Eleonora Altamore e le opere artistiche di scena di Lorenza Altamore e Riccardo La Monica.

“Giunge all’ultimo week-end di eventi il programma di Etrus-Key – ha proseguito il Sindaco Alessio Pascucci – che dallo scorso maggio ha coinvolto moltissime realtà locali, coordinate da CoopCulture ed in particolare dalla professionalità e dalla passione della nostra concittadina Federica Scala, offrendo a centinaia di persone la possibilità di scoprire il territorio etrusco nei suoi aspetti più originali e inaspettati”.

Il programma dell’ultimo finesettimana di EtrusKey (info: 06.39967250, www.etruskey.it)
Sabato 26 settembre ore 18.00: il santuario Etrusco del Manganello a Cerveteri. Una inedita visita a cura del Cnr – Isma al cantiere di scavo del santuario etrusco sulla rupe che sovrasta il fosso del Manganello, sito strategico per l’antica comunità e rapido accesso in città. Prenotazione obbligatoria

Domenica 27 settembre dalle 9.30: percorsi in bicicletta alla Necropoli della Banditacciaore 10.00: Visita a cura del Naac al Grande Tumulo di Campo della Fiera, che con i suoi 50 metri di diametro è uno dei più grandi del territorio, dalle 11.00 alle 13.00: degustazioni eno-gastronomiche alla Necropoli della Banditaccia.
Trenino Caere Express (prenotazioni Pit piazza Aldo Moro) dalle 15.30: escursione guidata in mountain bike alle cascatelle dei Monti Ceritiore 18.00: visita alla cantina ‘La Rasenna’ per l’iniziativa ‘Cantine Aperte’

Più informazioni su