Seguici su

Cerca nel sito

Fauna selvatica: approvato il programma operativo annuale

Assessore Ricci: "Previsti interventi per 12 milioni di euro, sui temi dei danni da fauna selvatica

Più informazioni su

Il Faro on line – “Approvato nella seduta odierna della Giunta regionale il Programma Operativo Annuale 2016 che prevede 11 milioni di euro nel Psr 2014-2020 di interventi per la gestione e il controllo della fauna selvatica presente, stabilmente o temporaneamente, sul territorio regionale. La Regione Lazio e’ impegnata da tempo a lavorare, secondo le proprie competenze, sui temi dei danni da fauna selvatica, con misure di intervento ordinarie e straordinarie, a sostegno del lavoro del Tavolo nazionale del Ministero dell’Ambiente e del Ministero delle Politiche Agricole” – ha dichiarato l’assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca, Sonia Ricci.

“Il documento di interventi previsti nel Programma Operativo – ha proseguito la Ricci – segue, infatti, l’approvazione della scorsa settimana della variazione di bilancio per lo stanziamento di 1milione di euro per l’indennizzo dei danni da fauna selvatica: 800.000 euro per i danni subiti dagli agricoltori sino ad oggi e 200.000 euro per l’anno 2016. Le misure previste dal Programma Operativo Annuale 2016 del Lazio nel PSR 2014-2020, per un totale di 11 milioni e 50 mila euro sono appositamente dedicate a mettere in sicurezza e prevenire i danni da fauna selvatica”.

“Nello specifico – ha specificato l’Assessore – abbiamo previsto: 5 milioni di euro per la realizzazione e la manutenzione di opere, quali le recinzioni, e la realizzazione di sistemi di alimentazione complementare, quali le coltivazioni a perdere e il foraggiamento dissuasivo; 5 milioni di euro per le misure di controllo della fauna selvatica; 500.000 euro per lo svolgimento di corsi specifici per la formazione e l’aggiornamento professionale di operatori faunistici; 50.000 euro per l’elaborazione di pubblicazioni e altro materiale divulgativo riguardanti la fauna selvatica; 500.000 euro per finanziare le polizze assicurative a copertura dei rischi di danni da animali selvatici per le coltivazioni del Piano assicurativo agricolo nazionale, ancora in discussione al Mipaaf, nel quale cercheremo di far inserire sia le produzioni assicurabili sia i danni riconoscibili”.

Più informazioni su