Seguici su

Cerca nel sito

I bambini bielorussi ospiti dell’Istituto “Ilaria Alpi”

Le insegnanti: "Ci auguriamo di rivedere l’anno prossimo, in ottima salute, questi piccoli amici bielorussi"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Nella mattinata di lunedì 28 settembre 2015, nella sede centrale dell’Istituto comprensivo “Ilaria Alpi” c’è stata un gran fermento di preparativi per un evento tanto atteso, che resterà scolpito nei cuori delle persone presenti. Si può dire che alunni e insegnanti hanno realizzato un sogno nato durante il periodo natalizio, durante la vendita delle stelline di Natale, il cui ricavato era destinato in beneficenza ai bambini oncologici di Chernobyl… e, così, in punta di piedi, sotto  sguardi incuriositi, gioiosi e pieni di attesa, proprio quei bambini sono stati ospitati nella nostra scuola.
Toccante il saluto di benvenuto della dirigente, espresso dalla Professoressa Salvi, e tanta la gioia vissuta e la gara di solidarietà delle insegnanti e degli alunni, che con canti, poesie e messaggi hanno creato una festosa atmosfera, accogliendo altri bimbi, meno fortunati, durante il loro breve soggiornano qui, comunicando con naturalezza e semplicità, l’intenzione di diventare loro amici, superando ogni distanza e confine.

Per il superamento della barriera linguistica è stato prezioso l’aiuto della traduzione di Natallia giovane volontaria bielorussa di Scuolambiente, della presidente dell’associazione bielorussa che si occupa di “hospice” per i bimbi oncologici e di Mirella, la giovane coordinatrice del Progetto Solidarietà Chernobyl di Scuolambiente, che ha sostenuto con partecipazione viva ed entusiasmo tutte le proposte della scuola.
A tenere uniti tutti i bambini e a sancire il legame di amicizia, crescerà nel giardino della scuola Ilaria Alpi, un giovane alberello di melograno donato dal vivaio Garden House, simbolo di pace, fortuna e di amicizia.

L’incontro è terminato con un concerto organizzato sapientemente dai Professori Gallucci, Fois e Coppola dell’indirizzo musicale, molto apprezzato dagli adulti e dai bimbi, che si sono lasciati coinvolgere dalla melodia.
Ringraziamo cordialmente la Presidente dell’Associazione Scuolambiente Beatrice Cantieri e i simpaticissimi volontari del Forum Giovani per aver organizzato quest’incontro indimenticabile, ma anche l’A.V.O., l’associazione che ha ospitato con amore e dedizione questi bimbi bielorussi.Ringraziamo anche gli ospiti del Nido dei Nonni, coordinati da cooperativa Cassiavas, che con la loro presenza hanno voluto significare il loro affetto per tutti i bimbi presenti.

Un doveroso ringraziamento va alle mamme che hanno organizzato un ricco buffet e hanno donato  del  materiale scolastico ai bambini ormai in procinto di rientrare nella loro terra.
Ci auguriamo di rivedere l’anno prossimo, in ottima salute, questi piccoli amici bielorussi” – le insegnanti dell’Istituto comprensivo “Ilaria Alpi”.

Più informazioni su