Seguici su

Cerca nel sito

Pd e Lista Civica Montino aderiscono alla “Marcia per la Terra”

Calcaterra: "Una sfida da vincere. Noi ci saremo”
Chiodi: "Anche la Lista Civica contro il raddoppio dell'aeroporto"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il Partito Democratico di Fiumicino aderisce con convinzione e sosterrà con forza la manifestazione “Marcia per la Terra” del prossimo 4 ottobre 2015, in difesa della Riserva del Litorale Romano e contro il raddoppio dell’aeroporto di Fiumicino. Un’importante giornata per ribadire ancora una volta la nostra posizione sul no al raddoppio aeroportuale e alla difesa del nostro meraviglioso ed importante territorio. Difendiamo le nostre aziende agricole, la parte più consistente dell’agro romano, le migliaia di nostri cittadini, le nostre località. Difendiamo anche le nostre idee di sviluppo per il Da Vinci che sono diverse da quelle di ADR. Ringrazio vivamente gli organizzatori della manifestazione  che da anni stanno in campo e battagliano per un giusta causa, come questa. Manifestare contro una evidente speculazione, contro la distruzione di un territorio e del suo tessuto sociale. Una sfida da vincere. Noi ci saremo” – afferma il Segretario del Pd Fiumicino Stefano Calcaterra.
 
“Anche noi della Lista Civica per Montino aderiamo, al fianco del sindaco Esterino Montino, alla Marcia per la Terra contro il progetto di raddoppio dell’aeroporto Leonardo Da Vinci che si terra’ domenica mattina, 4 ottobre nei pressi dello scalo di Fiumicino. Ed invitiamo a questa giornata tutte le associazioni, i comitati e i cittadini del Comune. Siamo contrari a ogni ipotesi di raddoppio perché questa comporterebbe un notevole peggioramento della qualità ambientale del nostro territorio, e quindi della qualità della vita dei nostri cittadini, già grandemente minata dalla presenza dell’attuale scalo aeroportuale. Senza considerare i rischi che ciò comporterebbe per l’area della Riserva statale e per le zone agricole a ridosso dell’aeroporto. Anche noi siamo convinti che, al posto di progetti megalomani di ingrandimento, sia piuttosto necessario investire e ammodernare l’esistente, tutelando la nostra splendida terra e coloro che la abitano” – dichiara il consigliere comunale e Presidente della Commissione Ambiente Massimiliano Chiodi.

Più informazioni su