Seguici su

Cerca nel sito

Ancora caos e dimissioni al centro anziani Nuova Florida

I consiglieri Tantari, Acquarelli, Abate e Ludovici: chiedono che la struttura venga trasformata in asilo nido

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo le “discussioni” che hanno portato ad intervenire carabinieri e medici della clinica Sant’Anna per i fatti avvenuti nel centro Anziani della Nuova Florida, si  è dimessa oggi, un altro membro del direttivo del centro anziani. Dopo settimane dalla diatriba avvenuta nel centro e dopo le tante richieste di consiglieri e cittadini di commissariare il centro ancora, il dirigente Giovanni Cocozza  e l’assessore preposto Riccardo Iotti,  non si sono  accordati per emettere una determina di scioglimento dell’esecutivo e nominare un commissario.

In passato, per fatti minori e mai provati, lo stesso dirigente comminò ad un membro del direttivo ben due anni di espulsione dal centro oltre che comminare ad un iscritto sei mesi di espulsione per aver bestemmiato. Intanto sono diversi i consiglieri comunali come Tantari, Acquarelli, Abate, Ludovici che chiedono che la struttura venga trasformata in asilo nido così si risolverebbe il problema della struttura obsoleta dell’asilo sita in via Pratica di Mare, dove alcune mamme hanno presentato denunce ed esposti a vari enti per come è mantenuto lo stabile uno stabile che si attende l’ispezione della Asl che potrebbe portarlo alla chiusura.

Trasferire l’asilo nella struttura del centro anziani comporterebbe un risparmio per il Comune in quanto paga al proprietario un lauto affitto, oltre al fatto che porterebbe al ripristino della strada occupata ed oggi utilizzata come giardino per i bambini. Ormai dopo i primi due mandati del primo presidente Pasquale Riso, si sono succeduti ben tre presidenti che non sembrano portare tranquillità, tanto che molti iscritti si sono trasferiti al centro anziani di Tor San Lorenzo se non addirittura a quello di Torvaianica, i restanti possono recarsi a quello di Ardea sulla rocca almeno ripopolandolo farebbero si che i soldi spesi per l’affitto siano ben spesi.

Nel prossimo consiglio comunale, che si terrà giovedì prossimo, la questione verrà portata in aula da alcuni Consiglieri.
 
Luigi Centore

Più informazioni su