Seguici su

Cerca nel sito

Ater, Fi: “Non cè cosa più definitiva di quella provvisoria”

Il consigliere Aurigemma: "Ci troviamo di fronte alla terza riconferma dei commissari"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La terza riconferma, da parte della Regione, dei commissari delle Ater del Lazio non fa altro che dimostrare l’incapacita’ e incompetenza dell’amministrazione Zingaretti, in merito ad un ente di importanza strategica, che dovrebbe fornire risposte su un tema molto sentito da numerose famiglie e giovani coppie come quello dell’emergenza abitativa. Infatti, le aziende territoriali di edilizia residenziale sono state i primi enti a subire lo spoil system del nuovo corso zingarettiano, che in attesa di nominare l’organo amministrativo, ha accelerato nel nominare i commissari, che in teoria dovevano essere provvisori.

Invece, come si dice in questi casi: il provvisorio diventa definitivo. Difatti, ci troviamo di fronte alla terza riconferma dei commissari, stabilendo in tal senso un vero e proprio record di immobilismo. Ovviamente, un commissario in quanto tale può svolgere solo compiti di ordinaria amministrazione, tant’è che in due anni e mezzo queste aziende non sono state in grado di fornire risposte concrete su un tema cosi delicato, soprattutto in un momento di crisi come quello attuale.

Tra l’altro, siamo ancora in attesa della riforma sulle Ater, che giace nei cassetti del presidente Zingaretti in attesa di essere calendarizzata  dalla maggioranza in aula: sede, questa, dove non faremo mancare il nostro contributo propositivo. E dove ribadiremo che un commissario deve rimanere in carica solo il tempo necessario per permettere l’insediamento del nuovo consiglio di amministrazione. E ad oggi, sul tema dell’emergenza abitativa Zingaretti vive ancora nel provvisorio.

Ci auguriamo che almeno la sua maggioranza tenga a cuore questa emergenza e porti prima possibile tale provvedimento in consiglio” – lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.

Più informazioni su