Seguici su

Cerca nel sito

Più del 50% delle famiglie morose lo scorso anno per la mensa scolastica

L'assessore Orakian: "Nessuno vuol lasciare i bambini senza pasti. Ma era intollerabile una percentuale di evasione del genere"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Più della metà dei genitori non ha pagato la mensa scolastica per i loro figli nell’anno 2014-2015. E’ quanto emerge da una ricognizione dell’ufficio scuola del Comune di Ardea. In totale erano circa 1700 i ragazzi che avevano usufruito dei pasti, ma più del 50% aveva una posizione morosa. A seguito della ricognizione di quest’anno e la richiesta di pagare anche il pregresso per avere il servizio è risultato che già da ora 1.100 famiglie hanno regolarizzato la loro posizione (o totalmente o con la rateizzazione). Ad oggi sono sessanta le famiglie che avranno un sostegno da parte dei servizi sociali per il pagamento del servizio mensa e ogni altra posizione da sostenere sarà valutata singolarmente, per fare in modo che solo chi abbia realmente bisogno di un aiuto possa averlo.

Il dato continua a cambiare in relazione a questi incontri che si stanno facendo giorno per giorno. Molti stanno apprezzando il nostro lavoro di accertamento. Chi è stato in malafede è giusto che regolarizzi la propria posizione per non gravare più sulle casse dell’ente. Chi non è realmente nelle condizioni di pagare sta avendo il massimo sostegno da parte del Comune” – ha spiegato l’assessore ai Servizi alla Persona, Massimiliano Orakian. 

“Abbiamo fatto un duro lavoro per risolvere la questione dei ‘portoghesi’ che approfittavano del servizio senza pagare un centesimo – ha detto l’assessore Massimiliano Orakian – Nessuno vuol lasciare i bambini senza pasti: è questa una polemica strumentale.
L’ufficio scuola sta affrontando tutti i casi, uno per uno, come è giusto che sia. Ma era intollerabile una percentuale di evasione del genere”.

Più informazioni su