Seguici su

Cerca nel sito

Rinnovo dei contratti a 30 agenti della Polizia Locale, intervento della Cisl Funzione Pubblica

Il Comune di Fiumicino dal 1° ottobre ha 30 agenti della Polizia Locale in meno

Più informazioni su

Il Faro on line – “La notizia è che il Comune di Fiumicino, nonostante l’imminente inizio dell’evento giubilare, dal 1° ottobre si trova con un organico di ben 30 agenti della Polizia Locale in meno.Questo è il frutto di un’interpretazione restrittiva dell’art. 5 comma 6 del Decreto Legge n. 78/2015 convertito in Legge n. 125/2015, da parte dell’Amministrazione Comunale di Fiumicino, che prevede l’assunzione dei vigili stagionali per un massimo di 5 mesi ad anno solare. Per prima la Cisl Fp di Roma Capitale e Rieti ha sollevato il problema, già dal 25 settembre u.s., chiedendo al Sindaco, al Segretario Generale ed al Comandante della Polizia Locale quali fossero le intenzioni dell’Amministrazione sul rinnovo dei contratti ai 30 agenti. Ma nonostante il sollecito del 29 settembre e del 5 ottobre u.s., a cui l’Amministrazione non ha ad oggi dato riscontro formale, la risposta è pervenuta il 6 ottobre u.s. durante la riunione della delegazione trattante dove il Segretario Generale ha fornito il suo parere negativo sul rinnovo a breve dei contratti” lo afferma il Segretario Enti Locali Giancarlo Cosentino.

“Una situazione per la Cisl Fp di Roma Capitale e Rieti inaccettabile – prosegue il comunicato – sia per la grave carenza di personale della Polizia Locale di Fiumicino che non riesce in alcun modo a garantire lo standard minimo di erogazione dei servizi ai cittadini di Fiumicino, legati alla loro sicurezza, che per l’imminente inizio degli eventi giubilari che vedranno transitare per l’Aeroporto di Fiumicino milioni di fedeli.
Nella riunione di delegazione trattante la Cisl Fp di Roma Capitale e Rieti ha fornito una propria interpretazione della norma, supportata dai propri legali, che tiene in considerazione solo ed esclusivamente i contratti  stipulati dopo l’entrata in vigore del decreto sopra citato, quindi da agosto, stante l’irretroattività delle norme”.

“Quindi – conclude Cosentino -, secondo il nostro parere, gli agenti potrebbero essere riassunti da subito fino alla fine di dicembre, garantendo quindi i servizi sia presso il territorio comunale di Fiumicino che all’Aeroporto. Una vera boccata di ossigeno per il Comune di Fiumicino.
Nella giornata di ieri, la Cisl Fp di Roma Capitale e Rieti ha inviato una richiesta di incontro al Presidente della Commissione Consiliare al Bilancio e Personale del Comune di Fiumicino, nonché al Sindaco ed ai capi gruppo del Consiglio Comunale, al fine di trovare soluzioni immediate alla vicenda”.

Più informazioni su