Seguici su

Cerca nel sito

Mare-Lago delle Terre Pontine, conto alla rovescia

L'11 ottobre la prima 30 km a Latina

Più informazioni su

Il Faro on line – Allo start anche la 14 km e l’amatoriale. Sabato, 10 ottobre, seminario, preparazione alla gara e alimentazione biodimanica. La macchina organizzativa sta mettendo a punto gli ultimi dettagli per la prima edizione della 30 km a Latina, il cui nome, la Mare-Lago delle Terre Pontine, ricorda il percorso che, prevede partenza e arrivo a Capoportiere, snodandosi tra lungomare e Lago di Fogliano, attraversando il giardino ortobotanico, in gran parte all’interno del Parco Nazionale del Circeo.

Si parte alle 9.15, insieme alla versione ridotta dei 14 km, mentre un quarto d’ora più tardi, alle 9.30, sarà la volta delle famiglie, protagoniste della corsa amatoriale/passeggiata di 7 km. Sul sito www.marelagoterrepontine.it si possono trovare tutte le informazioni relativamente a: iscrizioni per tutte e tre le competizioni (per gli agonisti pacco gara con prodotti tipici dell’Agro Pontino fino ad un massimo di 800 iscrizioni); il tracciato dei percorsi della 30 km e della 14 km; premiazioni e classifiche. L’unica nota aggiuntiva, ma fondamentale, è che il costo delle iscrizioni effettuate in questi giorni, non subiranno alcun aumento, come precedentemente comunicato.

L’obiettivo, oltre alla passione per il podismo degli organizzatori (Fitness Montello Running, Latina Runners e Maione Store), è coniugare lo sport alle bellezze paesaggistiche del territorio. Da qui nasce lo studio del percorso e l’apertura della giornata anche alle famiglie (la partecipazione prevede gadget in omaggio), per vivere le peculiarità di quest’area compresa tra il lungomare ed il Lago di Fogliano. Una giornata che si potrà ricordare con il diploma, scaricabile con il Tds, servizio che garantirà il cronometraggio. L’apertura dei giochi, se vogliamo, sarà alla vigilia. Sabato 10 ottobre, si terrà alle 18.30 presso l’Hotel Tirreno, il seminario “Il test dei 30 km per la maratona”, presenterà di fatto la gara, con la presenza del docente universitario Fulvio Massimi. Non si parlerà solo di 30 km, come propedeutica alla maratone classifica (km 42,195), ma anche di alimentazione biodinamica (ovvero di mangiare cibi prodotti da un tipo di agricoltura biodinamica), tematica approfondita dall’imprenditore del settore Pasquale Falzarano.

Più informazioni su