Seguici su

Cerca nel sito

Controlli suelle navi che transitano nello scalo

Menditto: "L'Amministrazione darà sempre il massimo sostegno possibile a favore di qualunque iniziativa atta ad aumentare i controlli"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Nell’ambito dei rapporti instaurati dall’Amministrazione Comunale con la Capitaneria di Porto, rientra anche la condivisione dei risultati delle attivita’ di controllo ambientale a carico delle navi che transitano nello scalo cittadino. Detta condivisione, del tutto volontaria in quanto non disciplinata da nessuna disposizione di legge, nasce nell’ottica di una collaborazione istituzionale che porti ad individuare margini di miglioramento dell’impatto delle navi sull’ambiente. Ad ogni modo, anche se non sta a noi esprimere giudizi sull’operato di una Istituzione che, è bene ricordarlo, deve rispondere soltanto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e non certo all’Amministrazione Comunale, non possiamo non rilevare che ultimamente è aumentato l’impegno della Capitaneria di Porto nel contrasto all’inquinamento e ringraziamo il Corpo per il lavoro svolto” – lo rende noto Dario Menditto Presidente Commissione Ambiente.

“Diversi i prelievi di combustibile tesi – prosegue Menditto – a valutare il rispetto dei limiti del tenore di zolfo e 3 gli illeciti rilevati ai sensi degli artt. 650 e 674 del codice penale per eccessiva fumosità. Risultato encomiabile ancor più se si considera che purtroppo anche la Capitaneria di Porto, come altri corpi, si trova a svolgere i suoi onerosi compiti istituzionali con delle risorse limitate, soprattutto di organico. L’attenzione dell’Amministrazione Comunale sulla problematica dell’inquinamento da fumi delle navi è massima e ne è testimonianza anche la recente Commissione Ambiente sul tema che, in attesa di ulteriori sviluppi, è già servita a tenere alta la soglia dell’attenzione da parte di tutti, compresi gli armatori”.

“Anche per questo – conclude il Presidente della Commissione Ambiente – non possiamo che esortare la Capitaneria di Porto a proseguire sul solco tracciato e, ove possibile e congruamente alle risorse disponibili, ad effettuare un numero sempre maggiore di ispezioni mirate a contrastare l’inquinamento. L’Amministrazione darà sempre il massimo sostegno possibile a favore di qualunque iniziativa atta ad aumentare i controlli”.

Più informazioni su