Seguici su

Cerca nel sito

Presentata la squadra maschile della Asd Sabaudia Ninfa Risparmio Casa

La guida tecnica è stata affidata al Prof. Alberto Gatto

Più informazioni su

Il Faro on line – Nella cornice della biblioteca comunale di Sabaudia e’ stata presentata al pubblico e alla stampa, con la gradita partecipazione del primo cittadino Dott. Maurizio Lucci, la squadra maschile della A.s.d. Sabaudia, che milita per il secondo anno consecutivo nel campionato nazionale di B2. Numerose sono le novita’ in campo, a partire dall’assetto societario, la squadra, dopo la lunga collaborazione con la Top Volley di Latina e’ ritornata, infatti, sotto l’egida dell’A.s.d. Sabaudia con il nome di Ninfa RisparmioCasa Sabaudia. Da tutti i dirigenti e dallo stesso presidente della societa’, Alessandro Pozzuoli, e’ stato sottolineato il grande ruolo degli sponsor, grazie ai quali è stato possibile affrontare tutte le difficoltà tecniche e organizzative.

Il main sponsor di questa stagione agonistica non a caso è il Centro Medico Fisioterapico Ninfa, con Direttore Sanitario il Dott. Gianluca Martini. Di quest’anno la collaborazione con l’A.p.d, Circeo Volley, con la quale la società condividerà impianti e strategie. Numerose sono le novità anche sotto il profilo della composizione della squadra che accanto ai componenti storici (Stefano Schettino, nel duplice ruolo di palleggiatore e capitano; Graziano Cerasoli, nel ruolo di martello; Elio Trabona, libero; Matteo Tari, centrale; Marco Dell’Omo, libero-ricettore, Francesco D’Addezio, opposto; Marco De Angelis, martello) vedrà l’ingresso di nuovi giocatori: Daniele Bacciaglia, nel ruolo di centrale; Manuele Mandolini, nel ruolo di martello; Emanuele Rico, nel ruolo di centrale, Cesare Datti, nel ruolo di palleggiatore e, infine, Giuseppe Scialò nel ruolo di opposto. La guida tecnica è stata affidata al Prof. Alberto Gatto.

Nei panni di vice uno storico giocatore del Sabaudia, Roberto Riccardi. La squadra, così composta, si appresta ad affrontare un anno pieno di sfide, soprattutto in vista della riorganizzazione dei campionati di pallavolo. Infatti dall’anno prossimo verranno unificate le due serie B e potranno accedere alla nuova serie soltanto le prime nove classificate della serie B2.

Più informazioni su