Seguici su

Cerca nel sito

Parte la sperimentazione per creare biblioteche digitalizzate

Il consigliere Macaro: "Soddisfatti per la convenzione con il sistema bibliotecario dei Castelli Romani"

Più informazioni su

Il Faro on line – I Comuni di Fondi e di Monte San Biagio hanno stipulato una convenzione con il sistema bibliotecario dei Castelli Romani relativamente alla digitalizzazione dei materiali consultabili. Avra’ durata un anno la sperimentazione, ma sara’ utile agli utenti delle biblioteche per potere avere accesso online a una diversa serie di servizi. Il Movimento Politico ‘Io Si’ accoglie positivamente questa iniziativa che si pone nel solco della modernizzazione del nostro sistema bibliotecario. “Possiamo dirci soddisfatti perché rientrava nel programma elettorale del Sindaco De Meo– dichiara Fabrizio Macaro, capogruppo in consiglio comunale della lista “Io Si”.

“Si potrà, ad esempio -spiega Macaro – godere di una vastissima edicola con più di duemila tra le maggiori testate giornalistiche nazionali ed internazionali (The Washington Post, Le Monde, La Repubblica, Messaggero) sfogliabili ogni giorno nella loro versione digitale, ma anche di decine di migliaia di ebook ad accesso aperto tra fiabe, racconti, libri digitali. E poi ancora un milione di tracce musicali scaricabili gratuitamente e legalmente sul proprio computer o dispositivo dall’immenso catalogo Sony”.

Oggi le biblioteche si avviano ad essere digitali ed offrono così una gran quantità e varietà di risorse digitali pubbliche. Un servizio in più che sarà dunque offerto dalle biblioteche di Fondi e Monte San Biagio, una sperimentazione che sarà attentamente monitorata anche dal Sistema Bibliotecario del Sud pontino per proporne magari un ampliamento a lungo raggio nei prossimi mesi.

Più informazioni su