Seguici su

Cerca nel sito

Serie di opere pubbliche in vista del Giubileo

Santori: "La periferia rimane dimenticata"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Giusto salvaguardare il Giubileo, chiedere risorse per le opere necessarie e fare attenzione a un evento di così straordinaria importanza, peccato pero’ che ne’ dal sindaco Marino ne’ dal Prefetto a quanto pare si evidenzi almeno una simile premura nel provvedere a portare a termine o ad avviare lavori e opere indispensabili nelle periferie e nei quartieri non centrali di questa citta’. Abbiamo vissuto un sindaco marziano che ha sempre pensato che la sua competenza territoriale fosse ristretta alle sale del Campidoglio e ora, con il commissariamento, ci avviamo a una politica che si avvia verso lo stesso sentiero, e cioè quello di ritenere le periferie di questa città come aree di quarta fila della Capitale”- afferma in una nota il consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori.

“Il sogno di Marino prima di andare via – conclude Santori – è rendere i Fori Imperiali pedonali, il nostro invece è avviare opere pubbliche che in quartieri come Prenestino, Portuense, Magliana, Boccea, Tor Bella Monica e Ostia solo per fare alcuni esempi, sono di vitale importanza per centinaia di migliaia di romani. Anche l’attenzione mediatica, a quanto pare, sta focalizzando la sua attenzione esclusivamente sul Giubileo ma ogni giorno che passa le periferie di Roma sono sempre più abbandonate a loro stesse. Eppure anche da quelle ci sono cittadini romani e soprattutto si pagano le tasse”.

Più informazioni su