Seguici su

Cerca nel sito

Un defibrillatore per garantire il pronto intervento nei grandi eventi di Fiumicino

Donato dall'associazione Il Faro all'orizzonte alla Croce Rossa. Con il ricavato della Spaghettongola, comprati anche kit di primo soccorso alle associazioni dei carabinieri e della polizia

Più informazioni su

Il Faro on line – Solidarietà, valorizzazione dei prodotti locali, passione. La Spaghettongola è tutto questo, e anno dopo anno conferma la sua vocazione sociale. Quest’anno con il ricavato della manifestazione estiva si è riusciti a consegnare un defirbillatore alla Croce rossa locale e Kit di primo soccorso alle associazioni dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

“L’associazione è nata per organizzare eventi di solidarietà – ha spiegato il presidente dell’associazione Il Faro all’orizzonte, Stefano Conforzi – e da questa nostra mission è nato l’evento Spaghettongola. Questa edizione è stata pensata per valorizzare i prodotti di Fiumicino, e nel futuro il progetto è di trasformarla in sagra, anche itinerante”.

Per il Vice Sindaco Anna  Maria Anselmi “l’evento spaghettongola potrebbe diventare una De.Co. (ovvero le denominazioni comunali) perché rappresenta l’identità comunale valorizzando i prodotti locali. Costituire delle De.Co. – prosegue l’Assessore –  significa legare in maniera anagrafica la derivazione di un prodotto o di una produzione dal luogo di appartenenza; produrre dei certificati notarili contrassegnati dal Sindaco a seguito di una delibera Comunale; realizzare dei censimenti di produzioni che hanno un valore che identifichi una comunità.

Il Presidente del consiglio comunale Michela Califano ha ringraziato gli organizzatori dell’evento perché porta Fiumicino nelle cronache regionali. Lo sforzo fatto per valorizzare il nome di Fiumicino anche fuori confine – ha detto la Califano – va riconosciuto e premiato. Sottolineato anche il patrocinio sia del Comune dia della Regione Lazio, ha testimonianza dell’attenzione che il mondo politico-amministrativo ha nei confronti di una evento che può già aspirare allo status di sagra.

Infine il presidente della sezione di Fiumicino della Croce Rossa Italiana: “Devo lodare la sensibilità dell’associazione e del presidente Conforzi verso il problema dell’emergenza sanitaria. Il defibrillatore che ci è stato offerto ci permetterà di organizzare unità di strada soprattutto in occasione di grandi eventi in modo da ridurre il rischio di mortalità”,
Ilaria Perfetti

Più informazioni su