Seguici su

Cerca nel sito

Ennesima rapina nel territorio, questa volta è toccato al supermercato Conad

Intanto c’è chi pensa di riorganizzarsi in ronde e organizzare una manifestazione

Più informazioni su

Il Faro on line – Ennesima rapina nel territorio di Ardea, rapinato il supermercato Conad. Verso l’orario di chiusura tre rapinatori armati di pistola sono entrati all’interno del locale ed armi in pugno, brandendo le stesse per intimorire i presenti si sono fatti consegnare dal proprietario  l’incasso della serata circa 1.200,00 euro. Un quarto uomo è rimasto in auto con la quale sono poi fuggiti. I tre sembravano drogati con un accento romano. Si racconta che uno dei clienti sia stato minacciato dai rapinatori che gli avrebbero puntato l’arma alla testa. Sul posto rapidamente sono intervenuti i carabinieri della locale stazione che coordinati dal loro comandante hanno predisposto posti di blocco e iniziate le indagini, purtroppo malgrado l’impegno profuso, dei rapinatori nessuna traccia.

Il supermercato già poco prima dell’estate ha subito un’altra rapina. Ironia della sorte che l’attività commerciale è sita sulla piazza centrale proprio di fronte alla chiesa. Un cliente che usciva dal negozio  ci ha detto: “purtroppo in questo paese non si sta tranquilli neppure quando si va a comprare un tozzo di pane, ormai siamo preda della delinquenza e nessuno si accorge che le rapine, le risse con coltelli, i furti in casa ed ogni genere di reato sono all’ordine del giorno, senza poi parlare di scippi o furti di auto, qui sembra sempre più terra di nessuno”.

Intanto c’è chi pensa di riorganizzarsi in ronde oltre che organizzare una manifestazione come quella di un anno fa con la partecipazione di oltre duemila persone. Un paese allo sbando dove l’amministrazione ancora malgrado le promesse fatte non ha installato alcuna telecamera e quelle messe in opera anni fa non sono mai andate in funzione. E che dire dei vertici militari che mantengono due comandi dell’Arma in un paese di oltre cinquantamila abitanti con un organico sotto il 50% del personale.

Qualcuno dovrebbe chiedere un provvedimento. I partiti di centro destra malgrado hanno chiesto al Prefetto un tavolo sulla sicurezza non hanno avuto risposta, tanto che i referenti deputati romani stanno preparando interrogazioni parlamentari per sensibilizzare i vertici delle forze di polizia ad aumentare il personale prima che accadano fatti irreparabili.

Luigi Centore  

Più informazioni su