Seguici su

Cerca nel sito

Arriva la 10^ edizione della manifestazione ”Luci nel Blu”

La rassegna culturale dedicata al patrimonio ambientale e storico-culturale

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Associazione culturale e senza scopo di lucro Ncrit e l’Aq International, con la collaborazione della Pro Loco “Città di Anzio”, organizzano dal 28 ottobre al 7 novembre 2015, la 10^ edizione della manifestazione “Luci nel Blu”, rassegna culturale dedicata al patrimonio ambientale e storico-culturale.

Il nostro intento è di: Promuovere la conoscenza della natura e dell’ambiente, con particolare attenzione a quello marino, delle risorse naturali, della salute collettiva, delle specie animali e vegetali, del patrimonio storico, artistico, culturale, del territorio e del paesaggio; Valorizzare e divulgare i problemi ambientali e dei fondali marini, costieri montani e del territorio e contribuire alla loro tutela mediante attività di monitoraggio e altre iniziative; Promuovere lo studio, la progettazione e la realizzazione di programmi di cooperazione internazionale.

Gli argomenti di carattere scientifico e medico-scientifico, storico, archeologico e che nello specifico verranno trattati in questa edizione riguarderanno la conservazione dell’ambiente acquatico, le acque interne, lo sviluppo del turismo eco-sostenibile, l’archeologia subacquea e marittima, le specie invasive nel Mediterraneo, i cambiamenti climatici, l’ambiente marino e lo sviluppo sostenibile, la Cucina Mediterranea e sana alimentazione. Ciò accadrà durante conferenze, eventi, dimostrazioni, organizzati in diverse location e Città quali Anzio e Roma e Regioni, come nel caso dell’Umbria e della Sicilia, tenute da relatori ed esperti provenienti dai maggiori Istituti Scientifici e Culturali italiani e stranieri, come per esempio Cnr e Ispra e che vedranno il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado. Anche quest’anno ha rinnovato la disponibilità a partecipare alla manifestazione l’Unità Tecnica Antartide dell’Enea, che l’anno scorso ha permesso il collegamento in diretta con la Stazione italo-francese Concordia a Dome C, che si trova sul plateau antartico.

A “Luci nel Blu 2014” hanno partecipato circa 1600 studenti. Oltre a soddisfare le aspettative del nostro territorio di Anzi, o quest’anno la novità dell’iniziativa sono quelle di rendere itinerante il programma di diffusione culturale e scientifico. Per gli organizzatori, che hanno ormai collaudato da anni la macchina che mette in moto “Luci Nel Blu”, è di fondamentale importanza trasmettere quanto più possibile la conoscenza e la conservazione del nostro patrimonio ambientale e artistico-culturale. Altro scopo primario di “Luci nel Blu” è, e rimane, quello di promuovere attività, progetti, ricerche, svolti dai nostri Enti di Ricerca, certi che ciò possa dare un grande contributo di crescita e di sensibilizzazione soprattutto ai nostri giovani studenti.
Ringraziamo la Pro Loco Città di Anzio sempre disponibile a collaborare per la buona riuscita della manifestazione.

Più informazioni su