Seguici su

Cerca nel sito

Alicandri: “Politica impraticabile, si prolunghi il commissariamento”

L’ex consigliere: "Se non ci sono interessi illegittimi tutti dovrebbero essere contenti che un organo terzo sistemi le cose senza condizionamenti"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Non partecipero’ alle prossime Primarie del Pd per il Comune di Nettuno perche’ il clima politico cittadino non lo permette. Si tratta di una situazione di completa inagibili politica. Sono ricominciati in questi giorni gli attacchi personali. Attacchi che a mio avviso rendono impraticabile il campo della politica nettunese. La macchina del fango sta iniziando di nuovo a lavorare a pieno ritmo, si inizia con le offese personali e le notizie false e con il coinvolgimento delle famiglie, lasciatemi dire, con un comportamento davvero infame. Ovviamente questa situazione favoriscei delinquenti e chi fa politica per interessi personali, con gruppi di potere alle spalle” – sostiene l’ex consigliere comunale del Partito democratico Roberto Alicandri.

“Invece – prosegue Alicandri – chi è una persona onesta e fa politica al servizio della collettività ha ben poca voglia di confrontarsi con una situazione simile. Sono stati commessi degli errori e non posso non esprimere ilmio dispiacere per non aver portato a termine gli obiettivi che ci eravamo posti. Un altro dispiacere è vedere chi è scappato dalla nave in difficoltà che oggi prova a prendere le distanze dagli errori fatti per ricandidarsi, magari in altre coalizioni, quando molti degli errori erano dovuti proprio ad imposizioni dettate da questi personaggi”.

“Alla luce di questa situazione – sottolinea l’ex consigliere – auspico un prolungamento del commissariamento del comune per non consentire il sacco della città da parte di chi ha voluto creare questo clima. D’altra parte se non ci sono interessi illegittimi tutti dovrebbero essere contenti che un organo terzo sistemi le cose senza condizionamenti. Altrimenti la campagna elettorale sarà un far west, fatta di volgarità e calunnie, questo non dovrebbe essere consentito in nessun posto civile”.

Più informazioni su