Seguici su

Cerca nel sito

Aree demaniali: approvata la delibera per l’applicazione del bando pubblico del 2002

Il Sindaco: ''Il rilascio delle autorizzazioni demaniali marittime suppletive per il solo ampliamento delle concessioni già rilasciate''

Più informazioni su

Il Faro on line – Con 16 voti favorevoli, un voto contrario e 5 astensioni e’ stata approvata in Consiglio comunale la delibera che conclude il procedimento e la corretta applicazione del bando pubblico del 2002 sulla concessione di tratti dell’arenile, e della normativa e regolamentazione vigente in materia demaniale marittima, al fine del rilascio delle autorizzazioni demaniali suppletive, ai sensi dell’articolo 24 del regolamento di esecuzione del codice della navigazione.

“Questa delibera – spiega il sindaco di Fiumicino Esterino Montino – intende fare chiarezza conformemente a quanto è già stato fatto in tema di concessione degli arenili, a partire dal famoso bando del 2002, quando il Comune mise a bando i 15 chioschi. Il bando stesso specificava che doveva essere sottoposto a regime delle concessioni, non solo della superficie dove insiste il chiosco ma della superficie complessiva della spiaggia in concessione stessa. Questo nel corso degli anni non si è verificato, per questo adesso vogliamo introdurre un elemento di chiarezza e passare alla concessione a tutti gli effetti, con tutti gli obblighi e i doveri nei confronti dello Stato che questo comporta, così come definito dalle norme previste dal Codice della Navigazione”.

”In particolare – sottolinea il Sindaco – si è deciso, in applicazione dell’articolo 24 del Regolamento di esecuzione del Codice della Navigazione, di procedere al rilascio delle autorizzazioni demaniali marittime suppletive per il solo ampliamento delle concessioni già rilasciate fino al raggiungimento di 2000 metri quadri, su cui potranno insistere le strutture balneari così come rappresentate nei progetti risultati aggiudicatari del bando di gara ed eventuali successive modificazioni, previa verifica della regolarità o sanabilità doganale ed edilizia delle strutture stesse.
La delibera ha avuto una lunga genesi, perché importante e vagliata dall’Avvocatura, dal Segretariato generale e da tutti gli Uffici proponenti, e contiene la cronistoria complessiva della concessione degli arenili dal famoso bando del 2002 a tutti gli altri passaggi che ci sono stati in 13 anni”. 

Più informazioni su