Seguici su

Cerca nel sito

Giubileo, il sindaco Cozzolino scrive al Presidente della Regione Lazio

Sindaco: "L’Amministrazione ha bisogno di trovare nelle altre Istituzioni l'appoggio per poter accogliere i pellegrini in maniera decorosa"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Come sicuramente sapra’, Civitavecchia sara’ il punto di arrivo di tutti i pellegrini che arriveranno in Italia via mare con l’intento di raggiungere la Capitale. Per meglio affrontare la gestione di questo flusso di persone che arriveranno in citta’, l’Amministrazione ha bisogno di trovare nelle altre Istituzioni appoggio anche economico per poter dotare la citta’ di quelle strutture che adesso mancano e che sono indispensabili perché i pellegrini siano accolti in maniera decorosa. Questo a causa della disastrosa condizione di bilancio in cui versa Civitavecchia e che oramai è alla ribalta delle cronache nazionali. Oltre alle questioni di carattere sanitario, che a mio avviso inspiegabilmente non hanno visto l’erogazione di fondi straordinari da parte della Regione Lazio nonostante l’importanza della nostra città, abbiamo quindi necessità di essere supportati per poter rendere la città più accogliente nell’interesse dell’intero Paese” – queste le parole rivolte dal sindaco di Civitavecchia Cozzolino al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

“A questo proposito – prosegue il primo cittadino – sottopongo alla sua attenzione la richiesta di finanziamento di due interventi: il primo riguarda la sistemazione dell’area antistante il santuario della Madonnina di Pantano che adesso versa in condizioni non idonee, mentre il secondo riguarda la riqualificazione di via XVI Settembre che dal nodo di scambio di Largo della Pace introduce i pellegrini al centro della città e da qui alla stazione ferroviaria; quest’ultima arteria viaria non è attualmente in condizioni idonee per affrontare un copioso flusso di persone soprattutto dal punto di vista della sicurezza”.

“Per il primo intervento – conclude il Sindaco – prevediamo una spesa di 50.000 euro, mentre per il secondo di circa 400.000. Le chiedo quindi un incontro quanto prima per poter discutere il finanziamento da parte della Regione Lazio di questi due interventi che sono, a nostro parere, il minimo indispensabile perché la città possa dare un’immagine di decorosa accoglienza del nostro Paese”.

Più informazioni su