Seguici su

Cerca nel sito

Ripristinato del doppio senso di circolazione su via Sassari

Se pur senza alcun marciapiede, cosa questa che mette seriamente a rischio l'incolumità delle persone

Più informazioni su

Il Faro on line – “E’ stato ripristinato il doppio senso di circolazione su via Sassari, nel quartiere di Nuova Florida, lo ha disposto a partire da oggi la polizia locale dopo che è stata completata la segnaletica stradale regolamentare. L’operazione fa riferimento all’ordinanza che disponeva già a partire dal 12 ottobre l’istituzione del doppio senso” – è quanto comunicato dall’ufficio stampa del comune. Da oggi via Sassari è tornata con il doppio senso di circolazione, se pur senza alcun marciapiede, cosa questa che mette seriamente a rischio l’incolumità delle persone. Altro fatto anomalo che all’uscita di via Sassari ci sono passi carrai inferiori a metri cinque dall’imbocco della stessa via.

E proprio oggi il primo incidente accaduto verso le 15.30 circa dove è intervenuta anche la polizia municipale. L’apertura di questa strada a doppio senso con divieto assoluto di parcheggio su tutti e due i lati  penalizza gli abitanti di questa strada a differenza di altre vie, infatti una strada sulla quale è difficile transitare proprio perché manca il segnale di divieto di sosta su entrambi i lati è via Venezia, ma questa sembra non interessare nessuno o forse si vuole lasciare nello stato in cui è adesso.
In merito all’apertura del doppio senso, il presidente del consiglio Fabrizio Acquarelli aveva chiesto in una riunione, che prima di modificare l’attuale segnaletica  si doveva provvedere a realizzare un progetto generale della viabilità per tutta la zona. Non si capisce come mai soltanto via Sassari viene aperta al doppio senso dopo oltre dieci anni di senso unico, e per di più quando il traffico era molto minore di oggi.

Un abitante antistante la strada si chiede: chi prese allora quella decisione sbagliò? Ed ancora la municipale dovrebbe visionare come vanno le cose e magari provvedere in merito, sempre con la speranza che non accadano investimenti ai pedoni che percorrono a piedi quella strada senza alcuna protezione. Alcuni automobilisti si chiedono come è stato possibile aprire il doppio senso di circolazione senza provvedere a realizzare una striscia continua al centro della gareggiata? Forse è il caso di rivedere il lavoro o apettare che succeda l’irreparabile?

Luigi Centore

Più informazioni su