Seguici su

Cerca nel sito

Asilo Nido Comunale: oltre 600.000 euro dall’Europa per l’efficientamento energetico

Il sindaco Mitrano: "I lavori rispondono alle esigenze di risparmio economico, di tutela ambientale e di sicurezza e confort per i nostri bimbi" 

Più informazioni su

Il Faro on line – Aprira’ la prossima settimana il cantiere che renderà l’Asilo Comunale di Via Amalfi una struttura di ultima generazione, ecosostenibile e dotata di tecnologie d’avanguardia per il risparmio energetico. Sono, dunque, al nastro di partenza, i lavori finanziati da fondi europei per un importo pari a 655.908,55 euro, ottenuti dall’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Cosmo Mitrano. “Un intervento di grande importanza destinato a restituire alla città un immobile all’avanguardia in materia di efficientamento energetico, in piena sicurezza e ancora più ‘a misura dei suoi giovanissimi ospiti’. Da anni l’Asilo Nido di Via Amalfi, unica struttura della città a servizio dei più piccoli, necessitava migliorie, sopratutto  dal punto di vista dell’efficientamento energetico. I  lavori previsti vengono incontro alle esigenze di risparmio economico e tutela ambientale, nello stesso tempo garantiscono ambienti in piena sicurezza e più confortevoli per i nostri bimbi” – afferma il Primo Cittadino.

“Tutela dell’ambiente, risparmio energetico, uso delle energie rinnovabili – prosegue il Sindaco – sono priorità assolute per la nostra Amministrazione. Nella ricerca di fondi da investire sul territorio per il raggiungimento di tali obbiettivi non trascuriamo la strada europea. Anzi, proprio in questo ambito gli uffici comunali stanno lavorando alacremente. Abbiamo scelto di partecipare al programma ‘Cresce l’Europa nel Lazio’, puntando sulla riqualificazione e sistemazione di un edificio pubblico destinato ad erogare un servizio sociale fondamentale. Una scelta che si è rivelata vincente, come confermano gli imminenti lavori”.Nel settembre 2013 andò, infatti, a buon fine la candidatura presentata dal governo cittadino attraverso la Regione Lazio, al progetto ‘Call for Proposal – Energia Sostenibile’, all’interno del programma ‘Cresce l’Europa nel Lazio’.

“Un’iniziativa – spiega il Primo Cittadino – che ha come sottotitolo ‘Investire sugli edifici pubblici per migliorare la sostenibilità economica ed ambientale attraverso interventi per l’efficienza energetica e l’incremento dell’uso delle energie rinnovabili’. Il Comune di Gaeta ottenne così il finanziamento necessario per l’efficientamento energetico della struttura di Via Amalfi. Sono stati poi svolti, con solerzia e impegno, tutti gli adempimenti burocratici per il via ai lavori da parte della Regione Lazio che ha in carico il procedimento sia da un punto di vista finanziario che procedurale”.

L’intervento consisterà nell’installazione di un impianto fotovoltaico per la produzione dell’energia elettrica che potrà soddisfare abbondantemente il fabbisogno dell’edificio. Mentre il montaggio  di un idoneo impianto solare termico, insieme ai lavori di coibentazione della copertura, con sistemi di moderna concezione, e alla sostituzione degli attuali infissi con altri a maggiore rendimento energetico, dotati di vetri di sicurezza e a bassa emissione, porteranno a risparmi calcolabili in circa il 70% dell’attuale consumo energetico.

Più informazioni su