Seguici su

Cerca nel sito

Da oltre un mese gli agenti delle Guardie Ambientali non escono di pattuglia

Il servizio è stato sempre brillante ed a costo zero per l’Amministrazione

Più informazioni su

Il Faro on line – Da oltre un mese gli agenti delle Guardie Ambientali non escono di pattuglia. Motivo, il sindaco Luca Di Fiori non rinnova i decreti che gli conferiscono l’autorità di verbalizzare. Oggi sul territorio sono ancora operanti una sola associazione di volontari mentre le altre attendono il decreto. L’impegno nel controllo del territorio da parte di questi volontari delle Guardie Ambientali, ha dissuaso diversi incoscienti a rendere il territorio una pattumiera. Ora con il mancato rinnovo stanno incrementando le discariche a cielo aperto. Il lavoro di questi volontari ambientali, non si limitava soltanto al controllo del deposito dei rifiuti , oggi restano impuniti anche altri abusi ben più gravi.

Il servizio è stato sempre brillante ed a costo zero per l’Amministrazione e proprio per questo che i cittadini si chiedono del perché di questo disinteresse da parte del sindaco. I maligni pensano che a qualcuno giova che questo paese diventi sempre più una pattumiera incontrollata, ma perché? Un servizio quello svolto dalle guardie ambientali, che ha portato risultati eccezionali specialmente nella zona della Nuova Florida riscuotendo il plauso della stessa popolazione.

I volontari, hanno garantito  al Comune molti introiti, personale volontario  che non si è intimorito neppure di vigilare zone impervie e turbolente come quella delle Salzare dove hanno segnalato decine di discariche a cielo aperto anche di materiale tossico nocivo, insomma nessuna zona è stata abbandonata.

Oggi ad Ardea gli irrispettosi dell’ambiente brindano a questo ritardo che permette loro di sporcare indisturbati non essendoci  più la vigilanza e controllo delle Guardie Ambientali, volontari che sopperiscono spesso anche alla mancanza di organico di agenti della municipale.

Luigi Centore 

Più informazioni su