Seguici su

Cerca nel sito

Ultimo appuntamento per il progetto Go Abroad Latina

L'obiettivo del progetto Go.a.l era promuovere iniziative che favorissero l’apertura e il posizionamento delle Pmi locali nel mercato unico europeo

Più informazioni su

Il Faro on line – Si terra’ il prossimo venerdi’ 6 novembre a partire dalle ore 9.30, presso la Facolta’ di Economia dell’Universita’ La Sapienza di Latina, il convegno che segna la conclusione del Progetto Go.a.l., ambiziosa iniziativa promossa dal Centro Europeo di Studi Manageriali (Cesma) e dal Consorzio Universitario di Economia Industriale e Manageriale (Cueim). Go.a.l., acronimo di Go Abroad Latina, nasce in risposta all’Avviso denominato L’internazionalizzazione come strategia di contrasto ai fenomeni di crisi pubblicato dalla Provincia di Latina in linea con quanto definito dal Programma Operativo Fse Obiettivo 2 – Competitività Regionale e Occupazione Regione Lazio 2007/2013 – Asse V Trasnazionalità e Interregionalità. L’obiettivo generale del progetto, che si articolava in n. 6 azioni tra loro integrate, era promuovere e realizzare iniziative che favorissero l’apertura ed il posizionamento delle Pmi locali nel mercato unico europeo.

Il processo d’internazionalizzazione dell’intera area pontina è stato dunque incentivato attraverso:
Un’indagine preliminare tesa ad evidenziare le realtà che presentassero una maggiore propensione all’export e allo sviluppo di rapporti commerciali con partner stranieri (Azione1) 
Un Master di I Livello in Internazionalizzazione d’impresa (Azione 2)
2) Un Corso di Qualifica per Agenti di Internazionalizzazione (Azione 3) 
3) Soggiorni studio all’estero, della durata di circa due mesi, per studenti universitari (Azione 4)
4) Missioni di Business, sviluppate all’interno dell’area europea a favore di dipendenti, consulenti e titolari di Pmi locali al fine di valutare in loco un potenziale intervento commerciale nel paese estero di riferimento (Azione 5)
5) Conclusioni e presentazione dei risultati (Azione 6)

Alta formazione, innovazione, competitività, reti di impresa, internazionalizzazione: sono queste le keywords che hanno ispirato le misure del progetto Go.a.l. Un’iniziativa che ha peraltro coinvolto vari attori, italiani e non, che a vario titolo hanno contribuito alle sei azioni della proposta progettuale. Tra questi l’Università Telematica delle Camere di Commercio Italiane, Universitas Mercatorum; Unindustria Latina; Assocamerestero e numerose Camere di Commercio Italiane all’estero, tra le quali quelle di Bucarest, Francoforte, Lione, Londra, Nizza, Varsavia. L’evento del 6 novembre sarà l’occasione per presentare quanto realizzato grazie al progetto Go.a.l., i risultati raggiunti, le operazioni condotte a favore delle imprese locali, tra cui la partecipazione alla fiera Welcome Italia leader in UK per la promozione del Food & Beverage, e le misure dedicate ai giovani che, avendo partecipato alle iniziative di formazione, hanno potuto allargare i propri orizzonti, ottenere un primo e virtuoso contatto con il mondo del lavoro, effettuare un’esperienza professionale in un paese straniero.

All’incontro parteciperanno, la Presidente della Provincia, Eleonora Della Penna, il Prefetto di Latina, Pierluigi Faloni, il Presidente di Unindustria Latina, Fabio Miraglia, il Pres. del Comitato Scientifico del Cueim Gaetano Golinelli, il Direttore del Cesma Pierpaolo Pontecorvo, il Direttore dell’Ateneo Unimercatorum Patrizia Tanzilli, il Segretario Generale di Assocamerestero Gaetano Fausto Esposito. La parola passerà poi agli allievi dei percorsi formativi attivati ed ai rappresentanti delle aziende coinvolte nel progetto. In conclusione inoltre, tutti i partecipanti saranno allietati da un ricco buffet organizzato dall’azienda Campana Ristorazione e da una degustazione di prodotti locali proposta dagli allievi dell’Istituto Tecnico Superiore (Its) Bio Campus.

Più informazioni su