Seguici su

Cerca nel sito

Il Cdz di Borgo San Martino ricevuto dal Sindaco Pascucci

Confermata la chiusura del plesso scolastico di Quartaccio con trasferimento delle attuali classi presso la scuola di Valcanneto

Più informazioni su

Il Faro on line – Ricevuta il 3/11/2015, dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci e dal Presidente della Commissione Lavori Publici di Cerveteri Stefano Bibbolino, una delegazione del Comitato di zona di Borgo San Martino guidata dal Presidente Luigino Bucchi. L’incontro, svoltosi presso la sede del Sindaco prevedeva la discussione-relazione da parte dell’amministrazione del seguente ordine del giorno già concordato in una precedente riunione: 1) Disservizio idrico da parte del gestore idrico; 2) Imposta sugli immobili richiesta dal Consorzio di Bonifica Tevere e Agro Romano; 3) Acquisizione beni Arsial non ancora  assegnati; 4) Manutenzione rete viaria extra-urbana; 5) Definizione beni Arsial; 6) Situazione rifiuti e mini discariche abusive sparse per il territorio: 7) Ampliamento cimitero di Ceri, 8) Chiusura scuola Quartaccio; 9) Furti, 10) Riapertura delegazione comunale.

Reso conto della discussione il Sindaco informa i presenti che il gestore dell’impianto idrico ha garantito una serie d’interventi sugli impianti finalizzati al miglioramento del servizio: istallazione di tele-allarmi e riparazione delle perdite di acqua presso il serbatoio di redistribuzione in località Spanora.. Gli esponenti del Comitato espongono ancora una volta la richiesta di imposte da  parte del Consorzio di Bonifica Tevere e Agro Romano calcolate sul reddito degli immobili gia soggetti ad altre tassazioni. Il Sindaco si è impegnato ad intervenire presso gli organi competenti  per maggiori delucidazioni e verifica della possibilità di intervenire in merito. I presenti vengono informati che il comune di Cerveteri nei prossimi giorni acquisirà al patrimonio comunale alcuni beni attualmente di proprietà Arsial nelle zone di Borgo San Martino, Ceri e I terzi. Succesivamente all’acquisizione, l’amministrazione deciderà il da farsi su dette Aree e locali.

Il Comitato rimarca ancora una volta la necessità di un intervento straordinario della rete viaria della zona ridotta ormai ai minimi termini. Evidenziando l’inutilità di interventi a macchia di leopardo che durano il tempo di una pioggia. In merito il Sindaco promette interventi mitrati se il patto di stabilità, come annunciato dal Governo sarà  rivisto dando la possibilità alle Amministrazioni locale di spendere i soldi per le opere già approvate. Il Sindaco informa di aver dato incarico alla ditta che attualmente gestisce il servizio affinchè vengano rimossi i cumoli d’immondizia abbandonati da incivili nei pressi della scuola di borgo San Martino. Informa, inoltre, che dal 1 Dicembre il servizio passa alla nuova ditta che si è  aggiudicato l’appalto per l’avvio della differenziata porta a porta. In merito alla richiesta di ampliamento del Cimitero di Ceri, il Sindaco ha informato i presenti di aver avviato una seri di contatti con i confinati del cimitero interessati in merito per giungere ad una soluzione del problema. 

Confermata la chiusura del plesso scolastico di Quartaccio con trasferimento delle attuali classi presso la scuola di Valcanneto. L’edificio sarà utilizzato per altro scopo non ancora deciso. Furti,  decisa l’istallazione da parte del comune di una serie di telecamere in punti strategici del comprensorio quale deterrente per i male-intenzionati. Data per imminente la riapertura della  delegazione comunale presso gli uffici di Valcanneto.

Alla fine della riunione, che viene aggiornata al 3 dicembre, si apprende che mentre si discuteva della zona messa a dura prova dai continui furti, presso la Pineta Statua quartiere di Borgo San Martino, ignoti rubavano in un abitazione  passando attraverso  una finestra rotta a colpi di accetta . Sul caso stanno indagando le forze dell’ordine di Civitavecchia intervenute in loco.

Più informazioni su