Seguici su

Cerca nel sito

Paolo Ferrero ad Anzio il 6 novembre

Ferrero: "I soldi ci sono. Da anni cercano di convincerci che non ci sono risorse per tutti"    

Più informazioni su

Il Faro on line – “Si dice che il debito pubblico è alto perche’ abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilita’ ma è falso! La crisi c’e’ perche’ si possono produrre molte piu’ merci di quelle che si riescono a comprare. Il debito e’ cresciuto perche’ si sono spesi soldi per salvare le banche in crisi. Per uscire dalla crisi: la Banca centrale finanzi direttamente gli Stati e non le banche; si rimetta in discussione il fiscal compact; si facciano pagare le tasse ai super ricchi e agli evasori fiscali; si taglino le spese militari e le grandi opere inutili e dannose.
Si troverebbero risorse per rilanciare l’occupazione, abrogare la controriforma delle pensioni, dimezzare l’orario di lavoro, rilanciare il welfare, istituire il reddito minimo. 

Venerdì 6 novembre alle ore 17;30 ne parliamo presso il Circolo Che Guevara in Via Fratini 8 Anzio col Segretario nazionale di Rifondazione comunista Paolo Ferrero.
Introdurrà il Segretario di Rifondazione comunista di Anzio U. Spallotta, coordinerà il Segretario della Federazione Castelli del Prc M. Bizzoni, interverranno i segretari del Prc di Nettuno,  Ardea,  Latina,  Pomezia,  Aprilia.
Al termine cena sociale presso il circolo del Partito della Rifondazione comunista Federazione Castelli” – Comunicato del Partito della Rifondazione Comunista di Anzio Circolo E. Che Guevara.

Più informazioni su