Seguici su

Cerca nel sito

Il Sindaco: “Abbiamo chiesto a Enel tutto ciò che deve dare a norma di legge”

Cozzolino: "Non bisogna confondere la questione ambientale con quella economica"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Mi rechero’ a Roma per parlare con i vertici nazionali dell’azienda Enel dell’attualizzazione dell’accordo firmato nel 2008 fra il Comune di Civitavecchia e l’azienda. Spesso la cittadinanza, in maniera inconsapevole, e le altre forze politiche, in maniera strumentale, mi propongono come panacea di tutti i mali ‘chiedete i soldi all’Enel’. Ho sempre risposto, ma questo messaggio fa fatica a passare, che il Comune di Civitavecchia ha sempre chiesto tutto ciò che Enel deve dare all’Amministrazione a norma di legge ma che non è intenzionata a confondere la questione ambientale con la questione economica e di contratti” – così in una nota Antonio Cozzolino, sindaco di Civitavecchia.

“Attualmente fra Comune ed Enel è in vigore un contratto, redatto nel 2008 dall’allora amministrazione Moscherini, che ha al suo interno diversi articoli ancora non realizzatisi, vuoi per mancanza di volontà o vuoi per impossibilità oggettive. I colloqui con Enel sono già iniziati da diversi mesi e il Comune che ho l’onore e l’onere di rappresentare ha messo sul tavolo una proposta precisa e circostanziata per attualizzare il contratto. Cosa diversa è la questione ambientale, che non è e non può essere oggetto di trattativa” – conclude il primo cittadino.

Più informazioni su