Seguici su

Cerca nel sito

Teatro: la Stagione diversa di Limosa

Non una vetrina di spettacoli ma un percorso fatto di ospitalità creative

Più informazioni su

Il Faro on line – Riparte la ‘stagione diversa’ del teatro di Limosa con tEATRIintransit-o che non sara’ una semplice vetrina di spettacoli, ma un percorso fatto di ospitalita’ creative, laboratori, eventi. Sono paesaggi di culture e nature differenti: il ‘paesaggio’ è qui inteso come lettura teatrale dei ‘luoghi’, siano essi fisici o di memoria, con i linguaggi della danza, del teatro, delle arti visive, della musica.

A settembre, è iniziato il progetto dell’ecoMousêion per i luoghi di particolare interesse storico-naturalistico-archeologico: qui lo sguardo si allunga oltre il confine fra generi artistici, fra storie antiche e moderne delle persone e dei luoghi, aprendo allo spettatore nuove modalità di fruizione dello ‘spettacolo’ dal vivo. Un paesaggio quindi, che trova nell’intreccio dei linguaggi un ‘teatro che si fa paesaggio’ di culture e nature. Il Mousêion -che si concluderà a maggio con l’evento finale e la partecipazione di oltre trenta artisti- è un percorso lungo nove mesi alimentato da un laboratorio permanente di formazione, ospitalità e residenze di artisti. 

A novembre il 22  e poi ancora a dicembre il 13, gennaio il 23, febbraio il 6  (h.19-20,30) il progetto ilcieloinunastanza-il cinema a limosa: l’ associazione culturale Piro Piro presenta “le Muse a Limosa, proiezioni ispirate dalle figlie di Zeus con aperitivo e sfizioserie”. 

Sempre a novembre, il 14  (h.20,30) ilmantellodimartino, l’estate in musica di limosa con Pablo y Lola ed i ritmi folclorici Argentini e strumenti tradizionali. Il duo musicale propone uno spettacolo di musica folclorica argentina e sudamericana, un viaggio immaginario per ritmi e luoghi di queste regioni.Pablo Garaffa (Pablo) e Dolores Torre (Lola) sono di Buenos Aires, musicisti professionali, biologici e viaggiatori, con una amplia esperienza nella musica e nella educazione ambientale. Presentano “Europa Tour 2015” dove visiteranno vari paesi europei offrendo uno spettacolo interattivo della propria musica originaria, invitando il pubblico a viaggiare con la immaginazione e conoscere nuove culture. Pablo e Lola ci guideranno per i diversi cammini che hanno percorso, con un occhio particolare ai temi ecologici del pianeta Terra.

Recentemente hanno realizzato un tour sudamericano ( percorrendo 50.000km durante un anno e mezzo). Sono stati ambasciatori culturali della musica folclorica Argentina e latinoamericana presentandosi in più di 30 famosi scenari di otto paesi sudamericani (Argentina, Chile, Peru, Ecuador, Colombia, Venezuela, Brasile e Uruguay).“Pablo e Lola” sono due musicisti con strumenti tipici delle regioni sudamericane (charango, sikus o samponia, bombo leguero e chitarra). Il repertorio: ritmi folclorici Argentini come chacarera, zamba, cueca, ecc. e ritmi rioplatense come tango e candombe. Canzoni di compositori famosi e interpreti come Mercedes Sosa e Atahualpa Yupanqui e composizioni proprie.

A gennaio, il 30, l’annocheverrà-concerto d’inizio del nuovo anno con AriaInventa: il duo Alessandro d’Alessandro & Flo in concerto. A febbraio, il 27 e 28  (h.20,30-h.18) tracced’argilla-le nuove produzioni di limosa: la compagnia TeatroLaboratorio di Limosa  presenta lo spettacolo A L I  di un Albero. 

Marzo, il 12  (h.20,30) per transit-artisti in transit-o il grande ritorno a Limosa di Ambrogio Sparagna con Antologica, un racconto in musica -solo davanti al suo pubblico- per ripercorrere insieme melodie e voci della sua avventura di autore e interprete. Ancora a marzo si rinnova l’appuntamento del mousêionperlescuole-tra nature e culture: spazi di culture e nature che s’ incontrano e prendono forma nei linguaggi delle scene, delle arti e delle poetiche contemporanee. Sono le scritture in campo per un unico gruppo di cinquanta studenti-partecipanti delle scuole superiori di Formia in una sorta di laboratorio aperto. Dal 12 al 16 marzo (h.10) lezione-concerto & Laboratorio Teatrale con Ambrogio Sparagna & Lina della Rocca. E ancora, dal 17 al 19 marzo, teatriinresidenza-le ospitalità a limosa: un Laboratorio residenziale dal titolo “finestre sul giovane teatro” a cura del Teatro Ridotto di Bologna.

A seguire, il 20 marzo ed il 3 aprile (h.17) teatrinell’Aia-il teatro per grandi e piccini: il Teatro Ridotto presenta “ il signor Aquilone e i dispetti di Olga” e la Canela – teatro di burattini (spagna)  “la barchetta di carta”. Ancora aprile all’insegna del divertimento e della buona cucina con teatrodamangiare-spettacolo&cena: il 2 (h.20,30) il Teatro di Limosa & Opera Prima presentano “Coviello servo Buffo”.

E infine, il gran finale con l’evento speciale del MOUSÊION: a maggio, il 27, 28 e 29 ( h.17) gli Attraversamenti del paesaggio tra Nature e Culture dell’ecoMousêion. Oltre trenta artisti interpretano e animano i luoghi: musica teatro danza installazioni al Parco Riviera d’Ulisse di Gianola (Formia). 

La ‘stagione diversa’ di Limosa è realizzata in collaborazione con i comuni di Formia e Spigno Saturnia, la XVII Comunità montana, il Parco regionale Riviera d’Ulisse, Finisterre Folk & World Music.  
Prenotazione obbligatoria; info & prenotazioni 339.3679869 – 329.1641423 tessera associativa obbligatoria.

Più informazioni su