Seguici su

Cerca nel sito

Via Sassari: continua la polemica sulla riapertura del doppio senso di circoloazione

Aspettiamo il morto prima di mettere in sicurezza la strada?

Più informazioni su

Il Faro on line – Ecco i risultati della decisone di riportare il doppio senso di circolazione su Via Sassari dopo dieci anni che funzionava a senso unico. Tanti chiedono di ripristinare il senso unico o in entrata o in uscita ma che la strada sia ad unico senso di marcia e non per capriccio ma perche’ e’ a rischio l’incolumita’ dei pedoni e della stessa circolazione.  Sarebbe opportuno, chiedono tanti cittadini, che la municipale intervenga come pure i carabinieri, il Sindaco, ed ancora l’assessore ai lavori pubblici e viabilità Massimiliano Orakian, ove tra l’altro il  referente dello stesso.
Alberto Montesi giorni fa all’ufficio urbanistica ci ha detto: “non sono d’accordo al doppio senso su via Sassari, avevo detto al Sindaco che prima si doveva progettare un piano generale della viabilità di tutta la zona e dopo agire secondo progetto, in quanto altre strade visto l’afflusso veicolare, dovrebbero essere messe a senso unico e citava, via Napoli, via Pisa, via Venezia, via Palermo, ma questo lo si potrà stabilire soltanto con un progetto generale”.

Dello stesso parere il presidente del consiglio Fabrizio Acquarelli che ha sostenuto la stessa tesi addirittura ad una riunione ove vi erano i rappresentanti dei commercianti. Decisione azzardata quella di aver riaperto il doppio senso di marcia pur non mettendo totalmente in sicurezza la strada, basti pensare che non vi è neppure la doppia striscia bianca che delimita le due careggiate.

Aspettiamo il morto prima di mettere in sicurezza la strada? Intanto non si placa la diatriba su Via Sassari, tra i commercianti che vogliono il doppio senso, ed alcuni cittadini che ne richiedono il ripristino a senso unico in quanto non conforme alle norme sulla sicurezza stradale. Tanti sono coloro che pensano che il tutto è scaturito da alcuni commercianti che gravitano attorno a via Sassari.
Purtroppo la mancanza di controllo sulla viabilità nella zona da parte della municipale è notoria, oltre al fatto che ormai la storia sta andando avanti da oltre un mese e la strada non è sicura ne per i pedoni ne per la circolazione, totale mancanza di marciapiede sui due lati, o di protezione con paletti in ferro che creino un percorso protetto di almeno 1,20 m., anche per il transito dei disabili in carrozzella che si vogliono recare a fare la spesa o per una passeggiata.  

Luigi Centore

Più informazioni su