Seguici su

Cerca nel sito

Russo D’Auria: “Il Consorzio apra un canale… Ma di comunicazione”

Il delegato del sindaco: "Non può essere chiesto per cortesia ciò che è giusto per diritto. E i cittadini hanno didirtto a ricevere risposte ai probmei esistenti"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Questa storia della carenza di comunicazione tra il Consorzio di Bonifica, i cittadini e chi li rappresenta, deve finire”. Mario Russo D’Auria – delelgato del sindaco per i problemi idraulici del territorio – torna sul tema del rischio idraulico, della sicurezza e della qualità della vita rispetto alla manutenzione e all’efficienza dei canali.“”Vorrei che fosse chiaro ai vertici del Consorzio che non posso chiedere per cortesia ciò che va dato per diritto. Ed è un diritto dei cittadini, che pagano tasse e gabelle, avere un servizio efficiente, tempi certi e soprattutto risposte.

“La riunione programmata due settimane fa è saltata, e nessuno ha sentito il bisogno di comunicarlo, né di organizzarne un’altra a stretto giro di posta. E’ inaccettabile, perché si parla di salute, efficienza, sicurezza e soldi dei cittadini”.

“Nel frattempo, oltre ai problemi già segnalati, ce ne è un altro nella zona di Passo della Sentinella, con un canale ormai ostruito. Un problema segnalato sui social e per il quale ho fatto un sopralluogo insieme al delegato del sindaco per la Protezione civile, Diorio. Se avessimo avuto un canale aperto col Consorzio avremmo anche potuto usarlo per comuncare, ma fino a oggi ciò è stato impossibile”.

“Ribadiamo – conclude Russo D’Auria – l’impegno alla collaborazione, ma il Consorzio deve rendersi immediatamente disponibile ad un incontro formale nel quale affrontare i problemi esistenti e creare un sistema di comunicazione efficace per i cittadini. Un gesto che non vogliamo definire di buona volontà, ma di rispetto nei confronti della cittadinanza”.

I.P.

Più informazioni su