Seguici su

Cerca nel sito

Attentati a Parigi, Cambia Sabaudia: “Esprimiamo il nostro cordoglio”

Il Presidente: "Noi sentiamo il dovere di esprimere il nostro cordoglio alla famiglia di Valeria Solesin"

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’Ass. “Cambia Sabaudia ” vuole fortemente esprimere il senso del piu’ profondo cordoglio alle vittime e ai loro familiari degli efferati delitti terroristici avvenuti a Parigi venerdi’ scorso, che hanno coinvolto anche una giovane italiana. Il dolore, lo sgomento e lo sdegno che hanno toccato indiscriminatamente tutte le persone civili alla vista del macabro spettacolo, trasmesso dai mezzi di comunicazione di tutto il mondo, non ha trovato adeguato spazio per il cordoglio degli amministratori politici della nostra città. É triste vedere come le maestranze di Sabaudia hanno ignorato e passato completamente sotto silenzio la tragedia che si è consumata in Francia, dove hanno perso la vita e sono rimasti feriti centinaia di giovani innocenti che volevano trascorrere solamente una serata allegra e tranquilla” – lo dichirara in una nota il portavoce dell’Associazione Cambia Sabaudia, Aldo Piccotti.

“Noi sentiamo il dovere di esprimere, in particolare, il nostro cordoglio e di tante altre persone che la pensano come noi, alla famiglia di Valeria Solesin, una giovane donna di 28 anni che ha pagato con la vita la follia omicida di terroristi, freddi e spietati. Questo atto, tanto feroce al punto da non poter essere qualificato con parole adeguate, è assurdo che sia stato ignorato o, peggio ancora, trattato come cosa ordinaria da chi ci rappresenta. A Parigi, quella sera, potevano esserci i nostri figli o i nostri cari. Pertanto, noi che siamo persone qualsiasi ma rispettosi del dolore di tanta gente perbene, vogliamo dare un segnale di partecipazione a cotanta tragedia. Speriamo che anche la nostra Amministrazione comunale abbia il buon senso ed il tempo per far sentire forte la voce di tutta Sabaudia: anche questa città, pur sconvolta dagli eventi, è pronta a lottare per la libertà e contro il terrorismo” – conclude la nota.

Più informazioni su