Seguici su

Cerca nel sito

Ennesimo consiglio comunale andato a vuoto 

Cantore: "Acquarelli continua a mantenere il primato assoluto dei consigli andati a vuoto"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il presidente prima di sciogliere la seduta per mancanza di numero legale ha chiesto un minuto di silenzio e commosso, ha sciorinato un commovente e sentito discorso per le vittime della strage ignobilmente messa a segno dai terroristi islamici, avvenuta giovedì scorso a Parigi dove hanno perso la vita lo ricordiamo oltre 130 persone in prevalenza giovani di tutte le nazionalità tra cui una nostra giovane ricercatrice Veneziana” lo dichiara in una nota Alessandra Cantore.

“Ancora una volta la maggioranza Di Fiori si è mostrata allo sbando. All’appello mancavano per la maggioranza tre consiglieri quali Volante, Sperandio e Corso. I consiglieri di opposizione se pur presenti dopo l’appello hanno abbandonato l’aula dimostrando ancora una volta che il sindaco è rimasto solo. Ancora una volta i problemi dei cittadini sono passati in secondo ordine, come facevano notare a gran voce i cittadini dai banchi del pubblico. Va ricordato comunque che lo stesso sindaco presente si è mostrato “attapirato”.

Il laconico commento di Salvatore Guerra responsabile del circolo ardeatino di Fratelli d’Italia che ha scritto:  “Ardea: consiglio comunale delle ore 10 del 17 nov 2015, ennesima mancanza del numero legale seduta sciolta. Ma questi non si dimettono?”.

Ormai è lo stesso centro destra che chiede ad una amministrazione di centro destra di dimettersi e ridare la voce al popolo sovrano. Purtroppo restano ancorati alla poltrona pur non realizzando opere e buona amministrazione per la cittadinanza. Ancora una volta il sindaco ha paura di aver coraggio nel rassegnare le dimissioni mandando a casa quanti non lo seguono più da tempo” – conclude Cantore.

Luigi Centore 

Più informazioni su