Seguici su

Cerca nel sito

Progetto Nido Famiglia: come si avvia un asilo nido in casa?

Venerdì in Sala Ruspoli la presentazione del libro "Professione Tagesmutter"

Più informazioni su

Il Faro on line – Venerdi’ 20 novembre a Cerveteri, alle ore 17.30, sara’ presentato il libro ‘Professione Tagesmutter – suggerimenti e consigli pratici per aprire un asilo nido in casa’, della dottoressa Elisabetta Mottino. L’iniziativa e’ proposta dall’associazione Le Mammole con la collaborazione del Comune di Cerveteri. “Questo libro – ha spiegato Francesca Pulcini, Assessore alle Politiche culturali – e’ un vero e proprio manuale su come aprire e avviare un nido-famiglia all’interno della propria abitazione. Un testo accurato e utile per chi già svolge questa professione, o vorrebbe intraprendere per la prima volta questa attività”.

Elisabetta Mottino è educatrice, psicologa e psicoterapeuta sistemico-relazionale. Si occupa, da anni, di selezione e formazione di tagesmutter (un termine poco traducibile in italiano, che indica una persona che gestisce un nido-famiglia, letteralmente una balia o una “mamma di giorno”). “La figura della tagesmutter – spiega la dottoressa Mottino – non è inquadrata come la più tradizionale figura dell’educatrice di asilo nido o di una baby sitter, ma spesso unisce alle tecniche educative delle strategie proprie personali. In questo libro si illustra dettagliatamente quali competenze sono richieste e quali attività è necessario svolgere per offrire un progetto pedagogico di buon livello. Con un linguaggio semplice e chiaro vengono fornite anche nozioni di psicologia dell’età evolutiva e di pedagogia utili a educatori, psicologi e genitori che entrano in contatto con il mondo dei nidi familiari”.

Tra gli obiettivi principali del progetto, fornire informazioni e supporto tecnico nell’avvio dell’attività, offrendo ad esempio indicazioni su corsi di formazione regionale, supportare il confronto con istituzioni e uffici, creare una rete professionale tra professionisti, nidi famiglia e realtà territoriali e promuovere la pubblicità ed il lancio dell’attività sul territorio.

Più informazioni su