Seguici su

Cerca nel sito

Raccolta alimentare, Città Futura: “Un aiuto concreto ai cittadini in difficolta’”

Conversi: "Sempre più nostri connazionali versano in condizioni al limite della dignità, costretti a rinunciare ormai anche al cibo"

Più informazioni su

Il Faro on line – Portare un aiuto concreto alle numerose famiglie italiane in difficolta’ economiche. Questo e’ lo scopo e lo spirito su cui si basa la raccolta alimentare organizzata dal Movimento Civico Citta’ Futura di Nettuno, mediante l’allestimento di un centro di raccolta sul lungomare Matteotti nei giorni 28 e 29 novembre 2015 dalle 15,00 alle 19,00.

“La crisi economica sembra essere qualcosa che gli italiani hanno interiorizzato. Ciò non toglie però che sempre più nostri connazionali versino in condizioni al limite della dignità, costretti a rinunciare ormai anche al cibo. A queste famiglie, ben lontane dagli aiuti istituzionali, vogliamo portare il nostro aiuto concreto. Continuando idealmente sul nostro territorio l’opera già fatta da altre laboriose associazioni e gruppi” – lo spiega Danilo Conversi, Presidente dell’associazione. 

“Nello spirito che ha sempre contraddistinto la nostra attività, portata avanti a stretto contatto con i cittadini – aggiunge Giulio Verdolino, portavoce del gruppo – vorremmo coinvolgere i nettunesi in un’iniziativa di aiuto concreto a chi è veramente in difficoltà. Solidarietà vera quindi, che va al di là dei vuoti buoni propositi di chi poi non sa o non vuole andare oltre le altisonanti parole. Chiediamo un concreto aiuto anche in termini di tempo per l’allestimento e la gestione del gazebo. Tutti i cittadini, i movimenti e le associazioni sono invitati! Per accordi possono contattarci su Facebook.”

“Manca circa un mese a Natale – racconta Andrea Porrello – abbiamo iniziato a pensare a come muoverci per far fronte ai numerosi problemi di chi non arriva a fine mese e abbiamo deciso di procedere con una raccolta di generi alimentari non deperibili da distribuire alle famiglie residenti in difficoltà. Alle persone che ci avvicineranno distribuiremo materiale informativo e a fine raccolta saranno pubblicizzati i resoconti delle consegne. Una trasparenza necessaria per qualificare e valorizzare ancora di più l’impegno dei volontari.”

“Autorizzazioni permettendo – conclude Giuseppe Anzovino attivista di Città Futura – anche nel primo fine settimana di dicembre saremo ancora in strada, per sensibilizzare e coinvolgere ancora più persone e continuare la raccolta di generi alimentari per le famiglie in difficoltà, alle quali garantiremo un aiuto costante che permetterà loro di mantenere il bene più prezioso al mondo: la dignità”.

Più informazioni su