Seguici su

Cerca nel sito

Piantati 24 alberi a Villa Guglielmi e al Bambin Gesù di Palidoro

Il sindaco Montino: "La manutenzione e la cura della nostra Città passa anche attraverso questi segnali"

Più informazioni su

Il Faro on line – Venti alberi tra tigli, frassini, salici e platani messi a dimora a Villa Guglielmi accanto all’area cani e lungo il viale che porta alla villa settecentesca. Altri quattro alberi del pepe rosa, meglio conosciuti con il nome di falso pepe, piantati presso l’ospedale Bambin Gesù di Palidoro, alla presenza, oltre che del sindaco di Fiumicino Esterino Montino, del Presidente del Consiglio comunale Michela Califano, dell’assessore all’Ambiente Roberto Cini e dell’assessore all’Urbanistica Ezio Di Genesio Pagliuca, anche del direttore responsabile del Bambin Gesù Alessio Calandrelli, che ha apprezzato e ringraziato il Comune per aver scelto come dimora delle nuove alberature l’ospedale da lui diretto.

È il segno concreto lasciato dal Comune di Fiumicino sul nostro territorio in occasione della “Giornata nazionale degli alberi”. Riconosciuta dalla Legge n. 10 del 14 gennaio 2013 (norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani) la Giornata nasce con l’obiettivo “attraverso la valorizzazione e la tutela dell’ambiente e del patrimonio arboreo e dei boschi, di promuovere politiche di riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero nella cultura italiana e la vivibilità degli insediamenti urbani”.

“La manutenzione e la cura della nostra Città passa anche attraverso questi segnali – dichiara il Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino –. Sono davvero felice che uno dei luoghi più belli e suggestivi di Fiumicino, qual è Villa Guglielmi, si sia arricchito di nuove alberature. Come altrettanto significativa è stata l’idea di scegliere il Bambin Gesù di Palidoro come luogo per la piantumazione di quattro nuovi alberi. Un piccolo segnale di rispetto e attenzione da parte di questa Amministrazione per chi, da anni, grazie ad altissime professionalità si occupa della cura e della salvaguardia dei nostri bambini”.

“Voglio ribadire il mio ringraziamento a quanti hanno aderito all’appello di qualche giorno fa – aggiunge il Presidente del Consiglio Califano -. Alle attività commerciali, ai vivai e alle società che operano sul territorio comunale e che ci hanno messo a disposizione queste 24 piante e alle persone dell’Assessorato all’Ambiente che hanno lavorato per il successo dell’iniziativa”.

Più informazioni su