Seguici su

Cerca nel sito

Cantieri: “Difendere e promuovere il patrimonio artistico e naturalistico è dovere di tutti”

Scuolambiente: "In tanti anni di attività abbiamo instaurato una proficua collaborazione con le scuole di tutto il territorio"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Difendere e tutelare il patrimonio artistico e naturalistico e’ un dovere di tutti i Cittadini oltre che delle Istituzioni. Come Associazione di volontariato, continueremo ad impegnarci affinche’ soprattutto i giovani, assumano un atteggiamento responsabile verso quello che il territorio e la natura ci offre. Un’intensa attivita’, possibile grazie alla collaborazione di tante persone, Enti ed Istituzioni, che con spirito di volontà e desiderio di mettersi a disposizione della collettività. Un gruppo molto attivo, ma che ovviamente auspico possa ampliarsi sempre di più. Chiunque volesse offrire un po del proprio tempo e delle proprie capacità può contattarci al numero 327.31.63.503 o inviarci una e-mail a scuolambiente@gmail.com” – con queste parole, Maria Beatrice Cantieri, Presidente di Scuolambiente, che quest’anno compie i suoi primi 25 anni di attività, invita le Cittadine e i Cittadini, ragazze e ragazzi,esperti e professionisti del territorio a collaborare con l’Associazione nelle attività didattiche proposte ogni anno.

“In tanti anni di attività – prosegue Beatrice Cantieri – abbiamo instaurato una lunga e proficua collaborazione con gli Istituti scolastici di tutto il territorio e di ogni grado. Tra i numerosi progetti avviati, tra i più importanti e forse quelli che personalmente ho più a cuore sono quelli legati alla Palude di Torre Flavia e al Castello di Santa Severa, due gemme preziose del litorale da conoscere, amare e tutelare. Lezioni teoriche svolte nelle classi e lezioni svolte all’aperto in questi due veri e propri capolavori del nostro territorio, che ogni anno appassionano ed entusiasmano tantissimi bambini di tutte le età”.

“Il nome di Torre Flavia è ovviamente legato al progetto ‘Girovagando lungo la costa’, partito anni fa grazie al sostegno importantissimo della Fondazione Ca.ri.civ  – ha detto il Referente Scuolambiente per l’area protetta Paolo Gennari, esperto fotografo naturalista ed affezionato estimatore del Monumento Naturale Regionale di Torre Flavia – un progetto che fa vivere agli studenti di Cerveteri, Ladispoli e Civitavecchia un’esperienza fantastica in uno dei siti naturalistici più belli. Come Associazione crediamo che vada tutelata sempre di più, per la sua importanza soprattutto a livello turistico. E non è un caso che lo scorso anno, oltre ad aver compiuto ‘la maggiore età’, sia stata dichiarata l’area più bella dove fare birdwatching. Anche quest’anno riproporremo l’iniziativa nelle scuole, certi di offrire una fantastica opportunità ai ragazzi”.

Continua poi Paolo Gennari “La proposta innovativa per il corrente anno scolastico, sarà composta da lezioni in classe sulla fotografia naturalistica a Torre Flavia e le uscite didattiche con prove di laboratorio in loco per immortalare le bellezze e le specificità di questa splendida area. Nel mese di Marzo, anniversario dell’area, avremo anche la conclusione del concorso”La mappa del tesoro”, che vedrà esposti i lavori dei ragazzi e premiati i migliori.”

“Per quanto riguarda il Castello di Santa Severa invece – interviene il Presidente di Scuolambiente Maria Beatrice Cantieri – quest’anno, per la seconda estate consecutiva, con l’apertura straordinaria al pubblico, insieme ad altre Associazioni del Territorio, grazie anche al prezioso supporto organizzativo ed artistico del nostro Forum Giovani, abbiamo organizzato numerosi week end culturali all’interno del Castello, con visite guidate ed iniziative culturali, presentazioni di libri e musica di qualità. Iniziative che, numeri e presenze alla mano, confermano quanta sia l’attenzione e l’interesse del pubblico per il nostro litorale”.

“Il nostro è un Litorale che è da sempre filo conduttore anche della rete fra le scuole del comprensorio – prosegue Beatrice Cantieri – infatti per il terzo anno consecutivo, il progetto “Il mare racconta” partirà dalla Corrado Melone di Ladispoli, coinvolgendo anche la Ilaria Alpi di Ladispoli e lungo la costa… arriverà a Civitavecchia dove i ragazzi dell’Istituto Stendhal faranno da Cicerone ai ragazzi delle scuole medie..alla scoperta di nuovi siti.”

“Colgo l’occasione – conclude Beatrice Cantieri – per ringraziare di cuore tutte le insegnanti, le Dirigenti scolastiche delle scuole del litorale ed i nostri esperti tutti, per la disponibilità con la quale collaborano a questi progetti, le Amministrazioni comunali, e tutti coloro che con generosità e sensibilità, ogni anno mettono a disposizione mezzi e risorse per la realizzazione delle attività”.

Più informazioni su