Seguici su

Cerca nel sito

Campo sportivo, Comune: “Si inventano proposte impossibili da realizzare”

L'Amministrazione: "Ai cittadini del quartiere ribadiamo che stanno usando argomenti falsi"

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’ostinazione che stanno mettendo alcuni comitati nell’ostacolare il progetto di recupero e valorizzazione dell’attuale Campo Sportivo e’ pari alla impreparazione e alle incapacita’ di basarsi sulle leggi esistenti. All’ultimo momento hanno tirato fuori una ipotesi raffazzonata: la piazza e’ quasi invisibile, ci sono meno parcheggi di quelli previsti dal progetto adottato dal Comune e, al centro dell’area svettano edifici. Chi ha i finanziamenti per costruire gli impianti sportivi? E gli impianti sportivi saranno fatti di cartapesta o di cemento? E chi espropria l’area a 200 euro al metro quadrato (cioè tre milioni di euro) visto che chi propone non ne ha la proprietà?

In Italia i progetti sulle aree li possono presentare i titolari delle stesse o il Comune: loro a che titolo propongono? Sono in preda ad una demagogia oramai senza limiti. A loro interessa solo bloccare la città e ogni suo sviluppo perché sono ormai in piena campagna elettorale.

Ai cittadini del quartiere ribadiamo che stanno usando argomenti falsi e, questa ne è la dimostrazione.
Propeietà dell’area: la proprietà non è mai stata pubblica. Nel 2005 si è conclusa la causa tra Marescotti e U.S. Ladispoli e il tribunale ha riconosciuta la proprietà alla società sportiva e poi ad una società (Sentenza 7305 del 24/01/2005 del Tribunale di Civitavecchia).

Costi esproprio: In Italia i terreni si espropriano in base al loro valore di mercato e non in base alla destinazione del PRG (Sentenza della Corte Costituzionale n° 181 del 10/06/2011). A Ladispoli l’ultima perizia di un tecnico incaricato dal tribunale ha valutato 270 euro a mq. il terreno ove è stato costruito l’alberghiero, quindi molto lontano dal centro della città (Corte di Appello di Roma, relazione tecnico Ctu del 20/9/2014).
Altro che pochi spiccioli: a questi prezzi il costo di esproprio del terreno costerebbe più di 3milioni e mezzo. Nell’ipotesi adottata dal Consiglio Comunale c’è l’accordo bonario a 600mila euro.

Servizi commerciali: Dopo aver parlato falsamente di centro commerciale (che è altra cosa) ora parlano di supermercato. Nel progetto adottato dal Comune occuperebbe 3mila mq. su 15mila. Novemila metri invece sarebbero di libero accesso e godimento dei cittadini, residenti e non.

Parcheggi: Nel progetto adottato dal Comune sarebbero 250 di libero accesso e non riservati come hanno detto finora. Nella proposta improvvisata sarebbero solo qualche decina.

Con il progetto adottato dal Comune, il quartiere campo sportivo sarebbe, senza oneri per la collettività e in tempi brevi.
Il primo quartiere di Ladispoli ad avere una grande piazza, parcheggi, parco giochi a completo uso dei residenti e servizi commerciali” – comunicato dell’Amministrazione comunale di Ladispoli.

Più informazioni su