Seguici su

Cerca nel sito

Gita al Faro, Scrittori al confino

Nella suggestiva cornice dell’isola, il Festival Letterario ideato dall’Associazione Culturale Tùrbìne

Più informazioni su

Il Faro on line – Quattro scrittrici e quattro scrittori confinati per sei giorni sull’isola di Ventotene, a scontare il loro privilegio: essere scrittrici, essere scrittori. Condannati a esercitare il dono supremo dello sguardo, quell’attenzione mirata che genera storie, quindi a scrivere un racconto ispirato all’isola o dall’isola e infine a sottoporlo al Tribunale Benigno dei Lettori, in due serate reading, in un teatro affacciato sul mare e illuminato dalla luce intermittente del Faro.

Nella suggestiva cornice dell’isola di Ventotene, si svolge il Festival Letterario Gita al Faro, ideato dall’ Associazione Culturale Tùrbìne e studio mun in collaborazione con il Comune di Ventotene da un’idea di Lidia Ravera. Durante il fine settimana il festival si apre al pubblico per la lettura dei racconti, sullo sfondo di un magnifico teatro naturale a picco sul mare. Ventotene si trasforma così in un luogo privilegiato da cui guardare il mondo, reinterpretato attraverso le parole e il pensiero degli scrittori. 

Nel 2015 si è svolta, a giugno, la quarta edizione di Gita al faro. E come ogni anno la Fiera della piccola e media editoria di Roma Più libri più liberi offre uno spazio al festival per la presentazione del volume, edito dalla casa editrice Ultima Spiaggia, che raccoglie i racconti scritti dagli autori ospiti della rassegna. L’appuntamento è domani 5 dicembre alle 12 presso lo spazio del Caffè Letterario interno alla fiera.Nel 2015 hanno partecipato al festival: Michela Murgia, Tommaso Pincio, Marco Peano, Evelina Santangelo, Letizia Muratori, Fabio Stassi, Beatrice Masini e il fumettista romano Zerocalcare. 

Più informazioni su