Seguici su

Cerca nel sito

Fi: “Cosa ne sarà della Sanità nel Lazio?”

 Aurigemma: “Zingaretti continua a navigare a vista”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Zingaretti, la chiusura della ‘stagione di paura e incertezza’ non passa per le proroghe triennali ma per le stabilizzazioni vere. Invece, il governatore continua a gestire la sanita’ laziale navigando a vista: il rientro dal debito e’ stato fatto chiudendo le strutture, con tagli ragionieristici e non attraverso ottimizzazione e razionalizzazione delle spese. Con un continuo aumento del deficit, infatti anche quest’anno senza i 400 milioni erogati dal Governo sull’adeguamento anagrafico, il Lazio avrebbe chiuso con un aumento del deficit di circa 150 milioni.
Quindi, se da una parte i lavoratori precari possono tirare un sospiro di sollievo per non essere arrivati a una definizione contrattuale a ridosso della scadenza, dall’altro ci chiediamo: cosa accadrà nei prossimi anni? Vista la mania dei tagli sconsiderati del governatore, chi assicura agli operatori che tra qualche anno non si troveranno nella stessa identica incertezza?” – dichiara il capogruppo Fi della Regione Lazio, Antonello Aurigemma.

Più informazioni su