Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino Show. Al Desideri si va avanti a forza quattro

4-0 al Futbol Club e quinto posto in classifica

Più informazioni su

Il Faro on line – Al Desideri si va avanti a forza quattro, quattro al Ronciglione due settimane fa. quattro pure al Futbol Club che dopo un primo tempo gagliardo si scioglie sotto i colpi della coppia d’oro Fiorini-Forcina. Subito in campo due dei quattro innesti del mercato invernale, Pompei (ex Palocco classe ’96) che fa impazzire gli ultras rossoblu’ aprendo la gara dopo dieci minuti e l’ex Maurilli, trenino sulla fascia destra, in panchina l’altro ex Anselmo Orlando. Ancora fuori Violante, il terzo amarcord rossoblu’, tutto facile per la Banda Natalini/Cataldi che soffre poco e infila con lucidità la difesa ospite. Mercoledì si torna in campo per gli ottavi di Coppa, c’è in Sanmichele da affrontare.

Fiumicino con un quattro-quattro-due offensivo: Poggi in porta, Maurilli e amico ai lati, Stendardo ed Ergottino al centro, De Nicolo e Fontana vanno in mediana, con Fiorini e Pompei sugli esterni a scambiarsi spesso la posizione, in avanti il duo Campoli-Forcina. Futbolclub con Allwicher, Zaza, Russo, Binelli, Pierobon, Andreoli, Margaritondo, Lodi, Giudici, Roscioli, Soldano. Rossoblù subito a duemila, il vantaggio è questione di minuti, nove: De Nicolo inventa, Pompei realizza, imbucata per l’ex Palocco che taglia in due la difesa ospite e buca Allwicher. Uno a zero, gli ospiti hanno l’occasione buona al quindicesimo: Giudici controlla bene in area e si gira. Tiro velenoso che supera Poggi e sbuccia la traversa. Brivido.

Tre minuti e il Fiumicino va vicino al raddoppio: azione confusa in area, palla che arriva sui piedi di Pompei che da due metri calcia a botta sicura. Allwicker fa la parata della vita: incredibile, i ritmi rimangono alti ma le occasioni latitano il Fiumicino controlla senza troppi patemi. Si va negli spogliatoi con i rossoblù avanti di uno il Futbolclub entra meglio in campo e dopo tre minuti ha la palla del pari: Zaza dalla destra mette dentro per la testa di Russo che da un metro manda a lato. Dieci minuti e il Fiumicino raddoppia, De Nicolo inventa ancora, stavolta per Fiorini che in area salta un uomo e di piattone buca ancora Allwicher: due a zero, in tre minuti i rossoblù mandano i titoli di coda al match. Fiorini pesca Forcina che sulla sinistra si porta via tutti, entra in area e segna. Tre a zero, al diciannovesimo l’arbitro D’Antoni prova a riaprirla: mani (dubbio) in area di Amico e penalty. Poggi neutralizza il rigore di Binelli deviando la palla sul palo.

Amico spazza. Orlando appena entrato con una magia serve Forcina: pallonetto del bomber rossoblù. Allwicher in uscita kamikaze devia la palla di mano fuori dall’area: rosso diretto. In porta va Vecchi. La partita si chiude al ventottesimo: missile di Forcina dalla destra, paratona di Vecchi, ancora il nove rossoblù che la mette su Fiorini che fa doppietta. Finisce lì, con Forcina e Fiorini che ci provano ancora e il giovane Vecchi bravo a chiudere la porta. Quattro a zero Fiumicino, quinto posto in classifica a 21 punti.  

Più informazioni su