Seguici su

Cerca nel sito

I nodi critici del Ponte della Scafa e del 2 giugno

I Socialisti di Fiumicino e di Ostia sollecitano la soluzione degli annosi problemi del Ponte 2 giugno e della Scafa

Più informazioni su

Il Faro on line – Non e’ piu’ accettabile che i cittadini siano costretti a lunghe file, perdite di tempo, condizioni di persistenti paralisi del traffico a causa della mancanza degli interventi necessari per assicurare una situazioneviaria di ragionevole scorrevolezza. Abbiamo 2 punti critici, Ponte 2 giugno e Ponte della Scafa e 3 interventi per la loro soluzione: un sottopasso che consenta l’attraversamento da una sponda all’altra delCanale di Fiumicino; il raddoppio del Ponte della Scafa con priorita’ dei flussi di trafficoda e verso l’Aeroporto; la realizzazione di un ponte per l’attraversamento del Tevere all’altezza diOstia Antica/Dragona in modo da ripartire e alleggerire il traffico verso l’Aeroporto da parte dell’entroterra del X Municipio, lasciando il Ponte della Scafa al traffico da Ostia.       

Al riguardo si richiama la necessità di recuperare i fondi già previsti per il nuovo ponte in prossimità dell’attuale ponte della Scafa per utilizzarli nell’ambito di quelli proposti con la resente istanza.       
Si tratta di far fronte a nodi critici prioritari per una società civile, non essendo tollerabile il persistere di ore ed ore di blocco neltraffico.       
Si chiede un cortese riscontro al riguardo per conoscere gli impegni concreti e di determinazione a dare soluzione a tali urgenti problemi.       
I Socialisti sono pronti a mobilitarsi per richiamare la necessità e l’urgenza di interventi risolutivi per molti cittadini che ogni giorno subiscono il blocco del traffico e l’incertezza di arrivare in tempo allavoro e all’imbarco” – lo dichiarano in un comunicato le Sezioni Socialiste di Fiumicino e Ostia-X Municipio.

Più informazioni su