Seguici su

Cerca nel sito

Basket: Under 20 Regionale, primo stop contro Torvaianica

Coach Baglieri: "Questa prima sconfitta servirà come esperienza di crescita"

Più informazioni su

Il Faro on line – Il gruppo Under 20 Regionale della Latina Basket, incassa la prima sconfitta stagionale per mano dell’altra capolista imbattuta: la formazione del Basket Torvaianica, che sul parquet del PalaLatinaBasket s’impone sui nerazzurri con il risultato di 61-50 in proprio favore. Un divario fin troppo severo per i pontini, che hanno lottato alla pari con gli avversari per buona parte della gara. Dopo il primo vantaggio dei nerazzurri (4-0 al 1′) Latina subisce l’energia e la potenza di Torvaianica che ribalta l’inerzia della gara (4-11 al 5′).

Il primo quarto va in archivio sul punteggio di 14-18 in favore degli ospiti, che in avvio di seconda frazione riescono anche a incrementare il vantaggio, raggiungendo il +9 (20-29). I ragazzi di coach Baglieri non demordono, cercano di restare in scia e vanno negli spogliatoi sul 25-33. Al rientro dal riposo lungo Latina scende sul parquet con una rinnovata energia che le consente di portarsi anche sul -1 (41-42) e di chiudere il terzo periodo con un solo possesso di svantaggio (43-46). Nel corso degli ultimi dieci giri di lancette, Torvaianica mostra tutta la propria esperienza, dettata anche dalla maggiore età dei componenti della squadra (3 anni di differenza tra gli elementi delle due formazioni) mentre Latina pecca d’ingenuità in diverse occasioni.

Dopo aver conquistato la parità (46-46 al 32′) i nerazzurri, complici i tanti palloni persi, varie conclusioni sfortunate e anche un’eccessiva tensione dei ragazzi in campo, vanno di nuovo in svantaggio (47-54 al 34′) e non riescono a trovare le giuste soluzioni per rimontare, cedendo, quindi, il passo agli avversari che chiudono la sfida con un divario di 11 lunghezze (50-61).

Al termine della partita coach Baglieri ha sottolineato quanto il nervosismo e i peccati d’ingenuità abbiano influito sull’esito della gara: “Questa sconfitta servirà come esperienza per i ragazzi, che hanno affrontato questa sfida con troppo nervosismo. La tensione ha fatto commettere errori d’ingenuità, che, alla fine, hanno influito sul risultato della partita. Ci sono stati troppi palloni persi e, nel finale, una grande difficoltà di gestione della sfida, anche se, a onor del vero, va evidenziato che abbiamo affrontato una squadra i cui giocatori hanno 3 anni più dei nostri e una maturità cestistica senza dubbio maggiore. Siamo stati, comunque, bravi a restare in partita fino all’ultimo, senza mai mollare”.

Più informazioni su