Seguici su

Cerca nel sito

Posa della prima pietra per il nuovo Centro Pastorale della parrocchia Santa Paola Frassinetti

Presenti alla cerimonia Monsignor Gino Reali e le autorità civili del Comune

Più informazioni su

Il Faro on line – Ieri 8 dicembre, in concomitanza con l’apertura dell’Anno Giubilare voluto da Papa Francesco, e’ stata posta la prima pietra per l’edificazione del nuovo Centro Pastorale della Parrocchia Santa Paola Frassinetti. Alla presenza di un gran numero di fedeli, per nulla scoraggiati dal pomeriggio di pioggia, Monsignor Gino Reali ha benedetto la pietra, accompagnato nella preghiera dai molti rappresentati del clero intervenuti alla cerimonia.

“Da tempo questa comunità attendeva la costruzione di questo nuovo edificio” – ha affermato il Vescovo. Al termine della benedizione il parroco Don Bernardo Acuna ha letto la pergamena della fondazione e ha invitato tutti i bambini a deporre un simbolico centesimo nella pietra, che è stata poi sigillata e interrata dall’assessore Ezio Di Genesio Pagliuca e dalle altre autorità civili e militari del Comune di Fiumicino presenti.

“Si tratta di quasi mille metri quadri di superficie per strutture che andranno ad arricchire i servizi effettuati presso tale parrocchia. A disposizione ci saranno quindi spazi più ampi di quelli attuali ma soprattutto ambienti adeguati, visto che tutte le attività da ben 25 anni vengono svolte dai gruppi parrocchiali e dagli scout all’interno di container. Siamo davvero felici di aver contribuito e partecipato all’autorizzazione di un progetto così importante, che darà nuova e dignitosa collocazione alle attività di una comunità così importante per il nostro territorio” – ha dichiarato l’assessore alle Politiche del Territorio.

“Sarà una struttura non solo al servizio della parrocchia, ma anche della città di Fiumicino” – ha sottolineato il Parroco Don Bernardo. Grande la gioia e l’emozione dei parrocchiani che  finalmente vedranno completata la propria chiesa dalla costruzione di questo Centro Pastorale che ospiterà aule per il catechismo e per le altre attività, con un salone polifunzionale che potrà essere utilizzato anche come teatro.

Federica Cenci 

Più informazioni su