Seguici su

Cerca nel sito

Nel Campionato Italiano Assoluto Unika, di Karate, il Mushin Eschilo porta a casa, 18 medaglie

Del Proposto torna sul primo gradino del podio, per il kata, come Falanesca raggiunge il titolo di vice campione italiano, per questa specialità. Ascone conquista due medaglie di bronzo. Nel kata e nel kumite

Più informazioni su

Il Faro on line – Sono state 18 le medaglie conquistate dal Mushin Karate di Nuova Palocco, al primo Campionato Italiano Assoluto Unika del 5 e 6 dicembre. Nella prima edizione del torneo, disputata a Riccione, di questa nuova sigla federale, il dojo del X Municipio, ha ben figurato, sia nel kata che nel kumite, nelle due categorie partecipanti, dei Pre Agonisti e degli Agonisti. Per i Pre Agonisti, del kata, gli ori ottenuti, sono stati 2, gli argenti, 3 ed un solo bronzo, vinto.

Sul primo gradino del podio, sono saliti Emilia Risa e Alessio Angelini. Insieme a loro, a conquistare il titolo di vice campioni italiani, sono stati Beatrice La Motta, Riccardo Tropepe e Viola Gabbarini. Il bronzo, per questa categoria, è andato a Camilla Iannucci. Anche i quarti posti, sono stati preziosi, per la partecipazione del Mushin, al primo torneo Unika e 4 karateki, sono giunti ai piedi del podio. Tra loro, lo hanno fatto, Niccolò Suar, Gabriele Perrotta, Flavio Montesi e Biagio Ponticelli.

Per il kumite invece, sempre nella stessa fascia di età, che arriva fino ai 13 anni, si sono distinti, due allievi. In questo caso, a cingere il collo, con l’oro, è stato Niccolò Suar, mentre il bronzo, è andato ad Emilia Rasi. Per gli Agonisti, il capitano del Mushin Karate, Diego Del Proposto è salito sul primo gradino del podio, nel kata, insieme alla sua compagna di squadra, Giulia Cortesi, per la sezione femminile. Gli argenti conquistati, nelle forme del karate, sono stati due.

Tra di essi, Michela Manchi e Riccardo Falanesca, hanno raggiunto, il secondo gradino del podio, con Cristiano Cannavacciuolo e Fabrizio Ascone, che invece, hanno raggiunto, un bronzo ciascuno. I quarti posti sono arrivati, da Alessio Murgia e Daniele Rea. Nel combattimento, è arrivato un solo oro per gli Agonisti e a portarlo al dojo Mushin, è stato Riccardo La Motta. Cristiano Cannavacciuolo, Giulia Cortesi, Andrea Golabek e Fabrizio Ascone hanno vinto un bronzo individuale. Michela Manchi e Alessio Murgia sono giunti quarti.

Il Mushin Karate Eschilo, con i suoi 25 atleti partecipanti, si è classificato quarto, nel medagliere finale, sia nella categoria dei Pre Agonisti, che in quella degli Agonisti, per le cinture, marroni e nere.

Foto : Mushin Karate (Il capitano Diego Del Proposto, durante la sua dimostrazione di kata)

Alessandra Giorgi

Più informazioni su