Seguici su

Cerca nel sito

Giornata mondiale contro la corruzione, Cozzolino: “Un fenomeno sottovalutato”

Il Sindaco: "È corruzione quando ci si procura un arricchimento illecito ai danni della collettivita'"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Si celebra la giornata mondiale contro la corruzione istituita nel 2003 dalla Nazioni Unite per sensibilizzare su un problema i cui effetti negativi troppo spesso, soprattutto nel nostro paese, sono fortemente sottovalutati. E Civitavecchia, dove la commistione tra affari e politica, tra interessi privati e gestione della cosa pubblica, ha prodotto danni inenarrabili, purtroppo non ne è e non ne è stata esente. Basterebbe mettere a raffronto quanti, soprattutto tra i politici, si sono improvvisamente arricchiti con la sofferenza del tessuto sociale ed economico cittadino” – lo afferma in una nota Antonio Cozzolino, Sindaco di Civitavecchia.

“Ritenendo che la lotta alla corruzione sia impegno imprescindibile di ogni singolo amministratore, ho provveduto in questi diciotto mesi di amministrazione a segnalare all’autorità competente, l’Anac (Agenzia Nazionale Anti Corruzione) tutto ciò che di poco chiaro ho trovato nell’azione amministrativa. Sono già partite decine di denunce e segnalazioni che sono, ora, al vaglio dell’autorità competente.
È corruzione quando si piega la pratica amministrativa agli interessi propri o di propri amici/parenti/sodali, quando ci si procura un arricchimento illecito ai danni della collettività; quando si favorisce un’azienda vicina ai danni di altre, alterando pesantemente le regole di mercato e uccidendo l’economia sana” – prosegue il primo cittadino.

“Corruzione è fare un uso non corretto del denaro pubblico; dare i posti di lavoro più prestigiosi, più economicamente remunerativi e di più responsabilità agli amici degli amici e non in base alla meritocrazia.
E’ a causa della corruzione che  il nostro paese, che si colloca al sessantanovesimo posto nella classifica dei paesi afflitti da tale cancro,  sta sprofondando sempre più in basso”.

“E’ solo combattendo questo fenomeno che si potrà dare ai nostri figli un paese migliore e una speranza di futuro. A Civitavecchia la lotta alla corruzione è iniziata da giugno 2014. E andrà avanti senza remore quantomeno fino a giugno 2019” – conclude Cozzolino.

Più informazioni su