Seguici su

Cerca nel sito

Trovato un compromesso tra la Giunta e l’Unione Musicale Civitavecchiese

L'associazione usufruiva dei locali comunali senza titolo. Il contratto di locazione scaduto già da diversi anni

Più informazioni su

Il Faro on line – “La scorsa settimana e’ stata approvata con delibera di giunta la locazione dei locali comunali di via Bramante all’Unione Musicale Civitavecchiese. Anche in questo caso, cosi’ come in molte altre situazioni da noi trovate, l’associazione usufruiva dei locali senza titolo, essendo scaduto il contratto di locazione già da diversi anni. La Giunta ha approvato il risarcimento del debito pregresso tramite alcuni lavori concertati con gli uffici mentre per i canoni futuri dei prossimi 2 anni l’Umc pagherà offrendo le proprie prestazioni musicali” – lo dichiara in una nota Raffaella Bagnano, Presidente della Commissione Cultura.

“Questa la soluzione trovata, dopo mesi di incontri e giusta apertura verso una delle associazioni che fanno musica nel Comune di Civitavecchia. Evidentemente però i nostri sforzi di collaborazione sono stati vani visto che ieri in modo ostile in consiglio comunale si è detto addirittura che la strada da fare non è stata concordata insieme. Mi rammarica vedere disprezzati mesi di lavoro, commissioni e incontri per sanare una delle tante situazioni lasciate ad ammuffire dalle precedenti giunte, in particolare dalla precedente. L’Umc ha avuto lo stesso trattamento, se non migliore in virtù del suo status di banda comunale, delle altre associazioni operanti sul territorio come ad esempio quelle sportive, che si sono trovate giustamente a sanare il pregresso per poter poi occupare legittimamente i locali in futuro, dopo aver vinto bandi pubblici”. 

“Lo sport non è meno importante della cultura e dispiace che le regole uguali per tutti non piacciano a certa opposizione” – conclude la Bagnano.

Più informazioni su