Seguici su

Cerca nel sito

Presentato nelle scuole del Comune il nuovo piano del Trasporto Pubblico Locale

Galluzzo: "Abbiamo deciso di illustrare la rivoluzione che intendiamo apportare a tutti i cittadini spiegando i miglioramenti notevoli che si avranno"

Più informazioni su

Il Faro on line – Il nuovo piano per il Trasporto Pubblico Locale e per quello scolastico verra’ illustrato nelle scuole del Comune di Fiumicino. Ieri il primo appuntamento, con l’assessore ai Trasporti e Mobilita’ Arcangela Galluzzo, il presidente della Commissione Bilancio Giuseppe Pavinato e il presidente della Commissione Ambiente Massimiliano Chiodi. 

“Due anni e mezzo fa – ha spiegato l’assessore Galluzzo – avevo assunto l’impegno di cambiare il Tpl entro la fine della legislatura. Ciò è avvenuto addirittura a metà del percorso ottenendo in poco tempo ciò che avremmo dovuto ottenere in cinque anni. Nel frattempo abbiamo corretto alcune cose che non andavano, come la mancanza di collegamenti con il Bambin Gesù e la coincidenza tra treni e bus. Abbiamo deciso di illustrare la rivoluzione che intendiamo apportare al trasporto locale a tutti i cittadini andando nelle scuole e spiegando cosa accadrà e i miglioramenti notevoli che si avranno. Ricordiamo che la gara che abbiamo indetto è europea, sono previsti degli standard molto alti che permetteranno di garantire un servizio efficiente, moderno e al passo con quello presente nelle principali Città europee”.

“Gli incontri – afferma il consigliere Pavinato – sono di fondamentale importanza. E’ un’occasione, quella che i cittadini hanno, per capire a pieno i cambiamenti sostanziali che si avranno. Vi sono zone in cui il trasporto, ad esempio, sarà a chiamata. Mi riferisco a Testa di Lepre, Tragliata, Tragliatella, zone in cui oggi i pullman prevalentemente viaggiano vuoti. A breve renderemo note date e luoghi dei prossimi incontri”.

“La crescita di una Città –ha affermato Chiodi – passa anche attraverso la migliore connessione tra le varie zone. Questo piano dei trasporti implicherà proprio questo, arrivando ad una maggiore razionalizzazione del servizio e al miglioramento dei collegamenti locali e di trasferimento da una località all’altra”. 

Più informazioni su