Seguici su

Cerca nel sito

“Sinergie tra Sostanze e Sistemi Vitali”: per la tutela delle api e dell’olivo

La Fondazione Risvi: "Le api concorrono alla creazione di valore e diventano sistema vitale quando sopravvivono in un particolare ambiente"

Più informazioni su

Il Faro on line – Venerdi’ 18 Dicembre 2015 alle ore 17.00 presso il Ristorante Accordion sito in via Ponte Gagliardo n°149 a Fondi avra’ luogo l’evento promosso dalla Fondazione Risvi dal titolo “Sinergie tra Sostanze e Sistemi Vitali”. L’iniziativa e’ promossa con il patrocinio dei Comuni di Fondi, Lenola, Monte San Biagio, Sperlonga, Campodimele e Itri, dei Parchi Regionali Monti Aurunci, Monti Ausoni e Lago di Fondi, Riviera di Ulisse, della XXII Comunità Montana e del Consorzio di Bonifica Sud Pontino.

La Fondazione Risvi si propone di conservare e tutelare in particolar modo le api e l’olivo, definendoli Sistemi Vitali, perseguendo tali obiettivi in armonia con le politiche locali, nazionali, comunitarie e internazionali e in accordo con Enti pubblici e privati, con aziende nazionali ed estere e in particolare con Università e osservatori scientifici.

“In un territorio le api concorrono alla creazione di valore e diventano sistema vitale quando sopravvivono in quel particolare ambiente – afferma il Direttore Generale Risvi Onoratino Pannone –; questo sistema ha la capacità di far conseguire un vantaggio ambientale, duraturo e difendibile, preservando la capacità futura di creare valore e benessere nel territorio, anche se gravato da variegati interessi. L’olivo, pianta centrale nella storia delle civiltà, diventa sistema vitale in quanto riesce a sopravvivere in ambienti aridi, necessitando comunque per il suo ciclo vegetativo di godere di un apporto idrico adeguato. Subisce la fase della fioritura che attraverso l’impollinazione anemofila porta all’allegagione e con l’uso di aria, acqua e suolo provoca l’accrescimento dei frutti”.

Con l’evento di Venerdì 18 Dicembre la Fondazione intende accomunare Enti, istituzioni, imprese e cittadini procedendo alla cerimonia di accensione della fiaccola dei Sistemi Vitali, consistente in una stufa a gas priva di bombola. I relatori tratteranno le problematiche del settore produttivo, ma dal punto di vista dei Sistemi Vitali, portando la propria esperienza riguardo le Api Sistema Vitale (Asv), l’Olivo Sistema Vitale (Osv) e la sicurezza. Fra di essi spicca il nome del Prof. Gaetano Golinelli, massimo esperto nazionale sull’impresa Sistema Vitale.

La partecipazione al seminario e alla cena di gala consente il rilascio di crediti formativi validi ai fini dell’aggiornamento Rspp per i titolari di azienda. Si può sostenere la Fondazione aderendo alle iniziative “Adotta un’arnia”, “Corso base per la sicurezza” e altresì aderendo alla Risvi in qualità di socio fondatore.

Dopo i saluti delle Autorità, interverranno: Luca del Sole (Presidente Risvi), “La Fondazione Risvi. Missione e progetti”; Dott. Roberto Carnevale (Ricercatore e Presidente del Comitato Scientifico RISVI), “Il Comitato Scientifico”; Prof. Gaetano Golinelli (Professore Emerito di Economia e Gestione delle imprese, “Sapienza” Università di Roma), “L’Impresa Sistema Vitale”; Prof.ssa Patrizia Papetti (Ricercatrice e docente in Merceologia presso l’Università degli Studi di Cassino), “Reflui della molitura”; Agr. Vittorio Di Perna (Agrotecnico, Segretario Nazionale Consiglio di disciplina Agrotecnici e Agrotecnici Laureati), “Olivicoltura: recupero energetico della potatura”; Per. Ind. Onoratino Pannone (Direttore Generale – Fondatore Risvi), “Il Sistema Vitale Ape”; Dott. Lorenzo Parisi (Medico Veterinario), “La difesa dell’alveare: gli attacchi degli insetti Aethina Tumida e Calabrone Killer”; Dott.ssa Laura Sepe (Esperta in Sistemi di Gestione Aziendali), “La Sicurezza nei Sistemi Vitali”; Dott. Benito Castorina (Architetto), “Vetiver – Sistema Vitale per eccellenza”; Dott.ssa Natalia Parisella (Laureata in Architettura), “Energia fiaccola dei sistemi vitali”.

Per prenotazioni e registrazioni è possibile contattare la Fondazione RISVI al numero 339.2660540.

Più informazioni su